Le Terre Ballerine dove c’era il Lago Coniglio tra i laghi Pistono, Nero, Sirio, Campagna e San Michele

Le Terre Ballerine sono un territorio nel comune di Montalto Dora, nel Canavese, dove si trovava un grande ghiacciaio pleistocenico della vallata della Dora Baltea dove oggi si trovano i 5 laghi morenici di Ivrea: Pistono, Nero, Sirio, Campagna e San Michele.

Si tratta di una torbiera che si trova dove esisteva il Lago Coniglio, sul cui fondo si accumulò una gran quantità di materiale organico che in assenza di ossigeno si trasformò in torba che è uno dei più antichi e diffusi combustibili utilizzati dall’umanità.

Il lago venne poi prosciugato nel 1895 da François Balthazard Mongenet per poterne estrarre la torba da impiegare nelle sue industrie siderrurgiche. Durante il prosciugamento vennero rinvenuti reperti archeologici come una piroga, un’ascia e una spada di bronzo risalenti al periodo compreso tra il 1400 e l’800 a.C.,  segni dell’esistenza di un’antico villaggio palafitticolo.

Le Terre Ballerine si trovano tra il Lago Sirio e il Lago Pistono dove il bosco è cresciuto sulla  torbiera che si trova  appoggiata sopra uno strato d’acqua, residuo dell’antico lago, che svolge la funzione di un cuscinetto permettendo alla  torba di dare l’impressione di camminare su di un materass.

Le Terre Ballerine fanno parte dell’anello dei Cinque Laghi adatto a passeggiate o pedalate in mountain bike.