Archivi categoria: Promozione Turistica

Un Bicigrill in alta quota: il progetto italo-svizzero partirà in estate in Val d’Ossola

A partire dalla prossima estate cominceranno i lavori di ristrutturazione dell’ex casermetta della Guardia di Finanza in Alta val Formazza (VCO), al confine col Canton Ticino, per realizzare quello che diventerà, con tutta probabilità, il Bicigrill più alto d’Europa e forse del mondo, ad un’altitudine di 2313 metri.

Leggi tutto »

Il Piemonte vuole diventare la Capitale Mondiale del Cibo

Il Piemonte è pronto a diventare la Capitale Mondiale del Cibo: il comitato promotore di Torino-Piemonte World Food Capital ha recentemente lanciato la sfida per trasformare la regione in una vera e propria Food Valley, valorizzando le eccellenze del territorio e creando nuove opportunità per giovani, ricercatori, aziende, produttori, ristoratori e commercianti. Leggi tutto »

L’evoluzione e lo stato dell’arte del progetto della Ciclovia Vento da Venezia a Torino

L’idea di una ciclovia di stampo d’oltralpe localizzata in Italia è nata al Politecnico di Milano nel lontano 2010, quando un gruppo di studenti e docenti di vari indirizzi (ingegneri, architetti e urbanisti) ha proposto di investire in un progetto ambizioso, che potesse rilanciare la provincia del nord Italia, creando posti di lavoro e un maggiore appeal turistico per la zona. Si è cominciato così a parlare del progetto Vento, che ha l’obiettivo di collegare Torino a Venezia attraverso una pista ciclabile sicura e suggestiva lungo le rive del Po.

Leggi tutto »

La ferrovia Cuneo – Ventimiglia  Nizza prima nel Censimento del FAI dei Luoghi del Cuore in Italia

Il 25 febbraio sono stati annunciati i vincitori del 10° Censimento dei Luoghi del Cuore in Italia che sono stati votati da ben 2.353.932 italiani hanno voluto dimostrare il loro amore per il patrimonio culturale e ambientale italiano: il miglior risultato di sempre per il censimento del FAI. Leggi tutto »

Da Regione Piemonte 20,5 milioni di euro per la montagna

La Regione Piemonte è pronta a erogare da subito una prima tranche dei 20,5 milioni di contributi economici stanziati per gli operatori della montagna danneggiati dalle chiusure a causa della pandemia. I ristori previsti da una delibera assegna uno stanziamento una tantum di 5,3 milioni per i gestori degli impianti di risalita che hanno garantito ove possibile una minima apertura e di 1.500 euro per le Agenzie di viaggi, mentre per i maestri di sci è stato previsto un Bonus fino a 2.000 euro. Il documento passerà nei prossimi giorni al vaglio della III Commissione consigliare per l’approvazione. Leggi tutto »