A Torino la IV edizione degli European Masters Games: in arrivo migliaia di atleti e accompagnatori

È tutto pronto per la IV edizione degli European Masters Games Torino 2019, che superano ogni previsione e portano in Piemonte 7.500 atleti da tutto il mondo, numero che arriva a oltre 11mila se si considerano anche gli accompagnatori. Venerdì 26 luglio partono le competizioni di calcio, calcetto, ciclismo, judo, tiro al piattello e l’avvio del Campionato Europeo di Handball.

Dei 75 paesi esteri rappresentati spiccano Germania, Francia, Russia, India, Sud Africa, Ucraina, Emirati Arabi, Polonia, Cina, Giappone, Argentina, Brasile, Singapore, Messico, Malesia, Canada, USA, UK, Mongolia, Colombia, Egitto, Finlandia, Nuova Zelanda, Perù, Arabia Saudita, Hong Kong, Islanda, Irlanda, Israele e molti altri.

Con i suoi 93 anni, il ceco Vaclav Hejda è l’atleta iscritto con più anni di esperienza: classe 1926, Vaclav gareggerà nell’atletica leggera nelle discipline 100, 200 e 400 metri, nel salto in lungo e nel lancio del peso.

Sabato 27 luglio appuntamento con l’Inaugurazione dei Giochi aperta a tutti: ritrovo alle ore 16 al Parco del Valentino, di fronte al Games Center allestito presso il Padiglione 5 di Torino Esposizioni. La parata, che partirà alle 18, percorrerà il Parco, Viale Virgilio, l’Arco monumentale all’Arma di Artiglieria, Corso Cairoli, Via Po, Via Accademia, Via Principe Amedeo e Via Roma, per concludersi in Piazza Castello dove, alle 20, avrà luogo l’apertura e l’alzabandiera. La parata rappresenterà un momento di festa e un’occasione di incontro tra paesi e culture.

Ogni sera, dal 28 luglio al 4 agosto, dalle 20 alle 21 nel piazzale antistante il Games Center, si svolgeranno le premiazioni dei migliori atleti del giorno con l’assegnazione delle medaglie.
La Chiusura dei Giochi è in programma domenica 4 agosto, alle 20 nel parco del Valentino, con la consegna della bandiera degli European Masters Games alla prossima città ospitante nel 2023.

Per quel che riguarda l’arte, gli atleti potranno vivere l’emozione di gareggiare in alcuni luoghi aulici della città e del Piemonte, tra cui la centralissima Piazzetta Reale di Torino, in cui si svolgeranno le finali di scherma. In programma le finali di spada e sciabola lunedì 29 e martedì 30 luglio, dalle 18, mentre mercoledì 31 sarà la volta del fioretto, sempre alle 18. Piazzetta Reale è stata concessa gratuitamente dai Musei Reali Torino: “ringrazio la Dott.ssa Pagella per aver autorizzato la manifestazione in una delle più belle piazze di Torino”, ha dichiarato il Presidente Benintendi in conferenza stampa.
Sul piano culturale sono tante le proposte di cui gli atleti potranno godere nel loro soggiorno torinese. Innanzitutto un accordo con Turismo Torino e Provincia, che consente agli atleti e ai loro accompagnatori di usufruire di sconti e agevolazioni per la Torino+Piemonte Card, che garantisce l’accesso a molti musei e siti d’interesse del territorio. E poi ancora una collaborazione con la Fondazione Teatro Stabile, che venerdì 26 luglio porta a Torino, in occasione dell’apertura dei Giochi, la prima nazionale del reading “FAUSTO COPPI. L’affollata solitudine del campione”. Il progetto di Gian Luca Favetto, in scena con Michele Maccagno, Fabio Barovero e Letizia Russola, è una produzione della Fondazione Circolo dei lettori e del Teatro Stabile di Torino – Teatro Nazionale.


Ti è piaciuto Piemonte Expo ?
Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere le nostre proposte per il tuo weekend , per i tuoi appuntamenti e per il tuo turismo in Piemonte.
Rimani aggiornato su tutto quello che succede con Piemonte Telegram.
Se ti piace il nostro lavoro vai alla nostra pagina su Facebook e clicca su "Like". Se preferisci puoi anche seguirci via Twitter e via Instagram.