Fiera del Porro di Cervere: un’eccellenza piemontese che cresce anno dopo anno

Dal 10 al 25 novembre 2018 la Fiera del Porro di Cervere raggiunge la 39ma edizione. Una vera e propria eccellenza del territorio piemontese, che trova nella zona di Cervere il terreno adatto alla produzione e coltivazione di questo prodotto unico nel suo genere. A Cervere, la produzione è legata a metodi di coltivazione che si tramandano di generazioni in generazioni e che conservano una componente di lavoro manuale. Il porro viene piantato in filari distanti tra loro circa un metro e dal mese di settembre in poi, viene rincalzato a mano molte volte per ottenere un prodotto con una parte bianca che raggiunge anche i 60 cm.di lunghezza. La sua maturazione avviene a fine settembre e può essere raccolto durante tutta la stagione invernale.

La Fiera del Porro è organizzata dalla Pro Loco Amici di Cervere in collaborazione con l’Amministrazione Comunale di Cervere per valorizzare al meglio questo prestigioso prodotto tipico e prezioso. Gli appuntamenti gastronomici sono proposti sotto il Palaporro, imponente struttura situata nella Piazza San Sebastiano. La kermesse sarà arricchita da momenti di spettacolo, eventi e folklore, ma i menù sono i protagonisti su cui ruota la manifestazione. Il Porro è un alimento ipocalorico, senza grassi e con pochissimi zuccheri e sufficientemente ricco di vitamina C, PP, A, B e B2. Può essere utilizzato nella preparazione di salse e soffritti, zuppe,e in molte altre preparazioni essendo un prodotto versatile. Sono quindi molte le ricette a base di Porro di Cervere, alcune fanno parte della tradizione locale. Altre sono sono invece ricette proposte negli anni sia da che impegnati nelle precedenti edizioni, sia dalle massaie iscritte al concorso gastronomico legato alla manifestazione.