Secondo Nome. Huntington va in trasferta. Dopo Milano e Pavia arriva a Torino

I destini dei malati di Huntington e rispettive famiglie, sono tristemente condizionati dai cambiamenti. Sono quelli della quotidianità all’interno delle mura domestiche, che assumono sembianze diverse usurate dalla malattia. Con il progetto Huntington & Design aderendo ai principi di Open Care abbiamo voluto “attraverso il linguaggio dell’arte, fondere il sapere che nasce dal lavoro di cura quotidiano con le competenze del saper fare del mondo del design” per rispondere a necessità concrete di coloro che sono coinvolti nel difficile percorso della malattia. Grazie alla fabbricazione digitale e alle tecnologie dei fablab/makerspace dell’area milanese, è stato creato un dialogo diretto tra i portatori del bisogno e possibili realizzatori, con un’accelerazione dei tempi di produzione e una naturale personalizzazione. Secondo Nome Huntington è oggi un duplice viaggio: quello del visitatore che può diventare, per la durata della visita, parte integrante del progetto, e quello della mostra stessa che dopo Milano e Pavia arriva a Torino con le opere di

Damiano Alberti Ekoskeleton con Opendot, Lorenza Branzi e Nicoletta Morozzi vestirsi è facile in the Age of Internet con Wemake, Lorenzo Damiani Open & Comfort con Polifactory, Ghigos Duo con Ideas BIG FACTORY, Alessandro Guerriero a Tutto Cuore con Ideas BIG FACTORY, Claudio Larcher Handle for you con The fablab, Claudio Scarpa Lorenza Branzi Serpica Naro Comfort Digital con WeMake, Brian Sironi Handy con Ideas BIG FACTORY, Sovrappensiero Balancè con Yatta!, Tecnificio INFILL con Polifactory e i lavori vincitori del Contest Under 35 realizzati da Fablab di Milano, OPTICAL di Tommaso Brillo, MANTA MEDICAL di Daniele Enoletto e Angelo Passariello, DONUT di Sirine Graiaa con Giulia Massaresi ed Elodie Malacarne.

La mostra rimarrà aperta un mese, dal 30 maggio al 29 giugno, presso la Sala Athenaeum – Biblioteca Storica di Ateneo “A. Graff” dell’Università degli Studi di Torino, visitabile dal lunedì al venerdì dalle 10 alle 19.