Menu del Parco e Parchi da Gustare, per scoprire le eccellenze gastronomiche dei Parchi del Piemonte

Ritorna Il Menu del Parco il progetto che porta la biodiversità a tavola in 23 aree protette piemontesi: 110 ristoratori offriranno i prodotti del territorio alla scoperta delle eccellenze gastronomiche dei parchi

Il Menu del Parco da maggio a settembre porta ai turisti i prodotti dei parchi regionali con l’obiettivo di portare in tavola la ricchezza della biodiversità. L’iniziativa della Regione Piemonte che dalla piccola locanda sino al locale elegante accompagna alla scoperta delle eccellenze gastronomiche in 23 aree protette.

Per questa seconda edizione il numero dei ristoratori aderenti è cresciuto del 25%, per valorizzare in modo sempre più significativo i prodotti che sono stati definiti bandiera, quelli particolarmente rappresentativi di un territorio, senza però tralasciare quelli di nicchia, testimoni di una preminenza agroalimentare.

L’obiettivo è quello di mangiare bene in un’area naturale unica, perché protetta, e riscoprire il tesoro di biodiversità gastronomica custodita dalle aree naturali protette del Piemonte.

Per chi lo desidera, l’esperienza può non limitarsi al cibo: molti ristoratori aderenti, in collaborazione con gli enti di gestione delle Aree naturali protette, sono in grado di offrire pacchetti turistici, escursionistici o culturali che possono completare la visita permettendo di vivere un’esperienza completa.

Il Menu del Parco fa parte del progetto Parchi da gustare, che si è arricchito con lo speciale Parchi da gustare – Le Ricette, guida per documentare il lavoro dei parchi nel salvaguardare una ricchezza di saperi e sapori.

 


Ti è piaciuto Piemonte Expo ?
Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere le nostre proposte per il tuo weekend , per i tuoi appuntamenti e per il tuo turismo in Piemonte.
Rimani aggiornato su tutto quello che succede con Piemonte Telegram.
Se ti piace il nostro lavoro vai alla nostra pagina su Facebook e clicca su "Like". Se preferisci puoi anche seguirci via Twitter e via Instagram.