Mostra “Arte alla Fermata del Treno 2019” a Savigliano (Cn)

Savigliano presenta la Mostra “Arte alla Fermata del Treno 2019“, giunta  alla quarta edizione dal 28 aprile al 2 giugno 2019. Tutto ciò che ruota intorno al mondo dei treni suscita da sempre un particolare interesse e fascino, da un punto di vista storico, turistico e letterario. La Mostra nasce grazie alla collaborazione tra il Museo Ferroviario Piemontese e l’Associazione Itinerarte che cura la parte artistica dell’evento. Sono sedici gli artisti protagonisti della Mostra “Arte alla Fermata del Treno 2019” che espongono le loro opere legate al mondo delle ferrovie nelle varie sfaccettature, sensibilizzando ed incuriosendo i visitatori a questo interessante ed affascinante mondo.

Si possono ammirare opere pittoriche, figurative ed astratte oltre a fotografie il cui tema è legato al mondo del treno ma non solo. Altro aspetto importante della Mostra è il viaggio, inteso proprio come elemento di spostamento, oltre che nella sua accezione di una aspettativa di speranza in un periodo di grande incertezza generale.La Mostra presenta le opere dei seguenti artisti (elencati in ordine alfabetico).

Maria Rosa Beghelli (Pianoro Bologna), Tiziana Bussolini (Torino), Margherita Caliendo (Carmagnola Torino), Maria Grazia Castiglione (Savigliano Cuneo), Gennaro Cilento (Napoli), Gianfranco Galizio (Paesana Cuneo), Fabrizio Gavatorta (Savigliano Cuneo), Cesare Garuti (Milano), Marco Iannone (Scarlet Lovejoy Napoli), Giuseppe Lucio Labriola DDT ART (Napoli), Aldo Lanfranco (Savigliano Cuneo), Rossella Matrone (Napoli), Clarissa Moretto (Torino), Graziano Rey (Torre Pellice Torino), Francesco Rosina (Treviso), Marzia Vetrano (Napoli).

 


Ti è piaciuto Piemonte Expo ?
Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere le nostre proposte per il tuo weekend , per i tuoi appuntamenti e per il tuo turismo in Piemonte.
Rimani aggiornato su tutto quello che succede con Piemonte Telegram.
Se ti piace il nostro lavoro vai alla nostra pagina su Facebook e clicca su "Like". Se preferisci puoi anche seguirci via Twitter e via Instagram.