Ecolago per valorizzare l’ecosistema del canneto del Lago d’Orta e il relativo territorio

L’Ecomuseo del Lago d’Orta, in collaborazione con le associazioni Mastronauta e DragoLago, insieme al Comune di Ameno presentano Ecolago, un progetto che prevede una serie di iniziative culturali dedicate alla valorizzazione dell’ecosistema del canneto del Lago d’Orta e del patrimonio boschivo del territorio.

Ecolago é un nuovo progetto di educazione ambientale e scoperta del territorio boschivo del Lago d’Orta che prevede una serie di iniziative divulgative per sensibilizzare l’opinione pubblica sulla tutela del territorio naturale locale con focus sull’ecosistema del canneto lacustre e del patrimonio boschivo del castagno, coinvolgendo persone di tutte le età, e mira soprattutto a creare consapevolezza per migliorare il rapporto tra comunità locale e ambiente naturale in cui vive.

Le iniziative in programma

Sabato 12 giugno: alla scoperta dei canneti di Gozzano
Le iniziative di sensibilizzazione partono già da sabato 12 giugno presso il Lido di Gozzano, dalle 10.00 alle 12.00, grazie alla collaborazione di Ecomuseo del Lago d’Orta con il Consiglio Comunale dei Ragazzi di Gozzano. Saranno presentate le attività di ricerca e pulizia svolte presso il canneto di Gozzano dai più giovani, che hanno interessato il territorio compreso tra il Lido e il cosiddetto Isolino di Luzzara, da loro adottato.
La vicinanza del Lido di Gozzano, struttura turistico sportiva molto frequentata, rende l’area esposta al rischio di utilizzi non rispettosi delle sue caratteristiche ambientali. Il progetto intende pertanto sviluppare azioni di sensibilizzazione rivolte al pubblico delle scuole, delle famiglie e dei fruitori occasionali rispetto ai comportamenti da tenere per non arrecare danni a questo delicato ecosistema.

20 giugno: inaugurazione del percorso Verde Vivente
L’appuntamento successivo con Ecolago è previsto per domenica 20 giugno alle ore 15.00 presso la Riserva Naturale del Monte Mesma, dove verrà inaugurato Verde Vivente, il nuovo percorso didattico naturalistico di educazione civico ambientale in contesto boschivo che pone l’attenzione sui processi di migrazione delle diverse specie animali e vegetali, le quali nel tempo vanno a sviluppare un ecosistema su cui l’uomo rischia, coi suoi comportamenti, d’interferire in maniera dannosa.
Grazie al contributo dell’Ente Di Gestione delle Aree Protette del Ticino e del Lago Maggiore, è previsto il ripristino e la riqualificazione della segnaletica e cartellonistica preesistente con l’utilizzo del legno di castagno.
L’evento di domenica vedrà il coinvolgimento degli artisti della compagnia “Resta Qui Airlines” che animeranno il percorso di visita nel bosco con alcune performance dal vivo.

Sabato 26 giugno e sabato 10 luglio: due giornate dedicate al patrimonio boschivo del castagno
Sabato 26 giugno 14.00 si svolgerà, lungo il percorso Verde Vivente la camminata guidata Viva i Castagni, condotta da Andrea Del Duca direttore di Ecomuseo, dedicata alla scoperta dell’importanza del castagno dal punto di vista storico e archeologico.
Sabato 10 luglio alle ore 14.30, infine, sarà inaugurata, alla presenza delle autorità locali, l’Area Didattica del Castagno, dedicata alla valorizzazione del patrimonio boschivo locale e del suo indiscutibile pregio per realizzazione di manufatti durevoli. L’area verrà realizzata appunto con questo prezioso legname e situata sulle sponde del fiume Agogna nel territorio di Ameno.
Qui saranno apposte delle bacheche informative, rigorosamente realizzate in legno, volte a sensibilizzare i visitatori sulle caratteristiche del castagno e i suoi valori aggiunto come legname da opera. Verrà inoltre dedicato spazio informativo ai valori della filiera corta e all’utilizzo delle risorse locali per la salvaguardia dell’ambiente.
Il Comune di Ameno vede questo progetto come una possibilità di valorizzazione del proprio patrimonio boscato, andandolo a inserire in una più ampia visione dello sviluppo del territorio verso una gestione sostenibile e di valorizzazione ambientale dello stesso.

L’area didattica del castagno e il percorso Verde Vivente del progetto Ecolago, vanno a completare una serie di interventi di valorizzazione dell’ambiente realizzati nel 2021 che includono la recentemente inaugurata passeggiata sul lungo lago, presso il canneto di Gozzano, realizzata dal Lions Club Borgomanero Cusio e dedicata alla scoperta dell’ecosistema dei canneti, anch’essa corredata di punti informativi fruibili anche attraverso codice QR Code tramite smartphone.
La giornata prevederà anche un momento di incontro intergenerazionale: cittadini di Ameno racconteranno le loro memorie di quel territorio mentre il Sindaco di Ameno e del Consiglio Regionale dei Ragazzi di Gozzano racconterà cosa stanno facendo i più giovani oggi per salvaguardare l’ambiente.


Ti è piaciuto Piemonte Expo ?
Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere le nostre proposte per il tuo weekend , per i tuoi appuntamenti e per il tuo turismo in Piemonte.
Rimani aggiornato su tutto quello che succede con Piemonte Telegram.
Se ti piace il nostro lavoro vai alla nostra pagina su Facebook e clicca su "Like". Se preferisci puoi anche seguirci via Twitter e via Instagram.