Cavalli, costumi e dimore. La riscoperta della Fiera di Saluzzo (sec. XVII) di Carlo Pittara alla GAM di Torino

Un’importante mostra, presso la GAM di Torino, dal 19 dicembre 2019 al 13 aprile 2020, per ripresentare un’opera non più esposta da trentotto anni. Parliamo del celebre dipinto Fiera di Saluzzo (sec.XVII) presentato da Carlo Pittara nel 1880 alla IV Esposizione di Belle Arti di Torino, che rappresenta una fiera ambientata nel seicento appena fuori le mura di Saluzzo (Cn), le cui dimensioni sono 4,08 metri di altezza per 8,11 metri di larghezza. Facciamo un salto nel passato, nel giugno del 1880, quando il maestoso quadro viene acquistato dal Barone Weil-Weiss, e solo nel 1917 diventa parte della  collezione della GAM di Torino. Il dipinto viene esposto nel 1981 a Palazzo Madama all’interno della mostra Alfredo d’Andrade. Tutela e restauro, per poi essere avvolto su rullo e conservato nei depositi del museo dove è rimasto custodito fino ad oggi.

La mostra, curata da Virginia Bertone, sottolinea la formazione dell’artista torinese e gli anni della “Scuola di Rivara” per poter riflettere sulla storia e la fortuna critica della Fiera di Saluzzo. L’esposizione del dipinto, costituisce una grande opportunità per riscoprire e studiare in modo approfondito il dipinto stesso oltre al suo stato di conservazione. L’opera ottenne, grande ammirazione da parte del pubblico, durante l’Esposizione Nazionale, grazie alla riproduzione realistica dell’antica fiera di Saluzzo e alla dimensione a scala naturale. I visitatori possono apprezzare una suggestiva parata di personaggi, cavalieri e animali.

Per agevolare la percezione del dipinto, viene proposto un grafico che consente di riconoscere gli edifici saluzzesi. Inoltre per riconoscere le specie animali, dipinte magistralmente da Carlo Pittara, ci si può avvalere del supporto di alcuni Docenti ed ex Docenti del Dipartimento di Scienze Veterinarie dell’Università di Torino. A conclusione del percorso espositivo troviamo una sezione  dedicata all ‘Esposizione Nazionale del 1880, tra cui annoveriamo  Cesare MaccariEmilio FranceschiGiacomo GinottiFelice Cerruti BauducFrancesco GoninDomenico MorelliAntonio Fontanesi.

La mostra si avvale della collaborazione scientifica di Lea AntoniolettiSonia Damiano e Alice Guido, accompagnata da un catalogo edito da Silvana Editoriale.

 


Ti è piaciuto Piemonte Expo ?
Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere le nostre proposte per il tuo weekend , per i tuoi appuntamenti e per il tuo turismo in Piemonte.
Rimani aggiornato su tutto quello che succede con Piemonte Telegram.
Se ti piace il nostro lavoro vai alla nostra pagina su Facebook e clicca su "Like". Se preferisci puoi anche seguirci via Twitter e via Instagram.