Lago Costa Grande

Laghi

Lago Costa Grande
Tipologia
Descrizione

Il lago Costa Grande è un lago d’origine naturale che sorge ai piedi del Monte Viso, nel territorio di Crissolo in provincia di Cuneo. Situato vicino al maggiore lago Grande di Viso, tra i due trova posto il rifugio Quintino Sella per facilitare le escursioni.

Descrizione lunga

Il lago Costa Grande è un lago d’origine naturale che sorge ai piedi del Monte Viso, nel territorio di Crissolo in provincia di Cuneo. Situato vicino al maggiore lago Grande di Viso, tra i due trova posto il rifugio Quintino Sella per facilitare le escursioni.

Lago d’Apzoi
Tipologia
Descrizione

l Lago d’Apzoi (2303 m.), detto anche Lago d’Apsoi è un ampio specchio d’acqua situato in Val Maira, in provincia di Cuneo. Quando si trova al massimo del suo livello è il lago naturale più ampio della valle. Su un dosso nei pressi del lago sorge il piccolo Bivacco Bonelli, costruito nel 1987.Il lago giace sul fondo di un’ampia conca dalla forma irregolare, impostata su rocce calcareo-dolomitiche.

Descrizione lunga

l Lago d’Apzoi (2303 m.), detto anche Lago d’Apsoi è un ampio specchio d’acqua situato in Val Maira, in provincia di Cuneo. Quando si trova al massimo del suo livello è il lago naturale più ampio della valle. Su un dosso nei pressi del lago sorge il piccolo Bivacco Bonelli, costruito nel 1987.Il lago giace sul fondo di un’ampia conca dalla forma irregolare, impostata su rocce calcareo-dolomitiche.

Lago d’Eugio
Tipologia
Descrizione

Il lago d’Eugio è un lago artificiale (parte di un impianto idroelettrico) e si trova in comune di Ribordone(TO). Il suo emissario, il torrente Eugio, è tributario dell’Orco.

Descrizione lunga

Il lago d’Eugio è un lago artificiale (parte di un impianto idroelettrico) e si trova in comune di Ribordone(TO). Il suo emissario, il torrente Eugio, è tributario dell’Orco.

Lago d’Orta
Tipologia
Descrizione

Il lago d’Orta o Cusio è uno specchio d’acqua “prealpino” (tecnicamente sarebbe alpino, in quanto essendo interamente in territorio piemontese, non può considerarsi prealpino) situato tra le province di Novara e del Verbano-Cusio-Ossola. È originato dal fronte meridionale del ghiacciaio del Sempione. Al centro del lago si trova, formando un paesaggio molto suggestivo, l’isola di San Giulio, che ospita nella Basilica le spoglie del santo omonimo. Il lago ha una superfice di 18,2 km²  una lunghezza di 13,4 km e una larghezza di 2,5 km con una profondità massima di 143 metri.

Descrizione lunga

Il lago d’Orta o Cusio è uno specchio d’acqua “prealpino” (tecnicamente sarebbe alpino, in quanto essendo interamente in territorio piemontese, non può considerarsi prealpino) situato tra le province di Novara e del Verbano-Cusio-Ossola. È originato dal fronte meridionale del ghiacciaio del Sempione. Al centro del lago si trova, formando un paesaggio molto suggestivo, l’isola di San Giulio, che ospita nella Basilica le spoglie del santo omonimo. Il lago ha una superfice di 18,2 km²  una lunghezza di 13,4 km e una larghezza di 2,5 km con una profondità massima di 143 metri.

Lago del Chiotas
Tipologia
Descrizione

Il lago del Chiotas è un bacino artificiale nel territorio del comune di Entracque, Valle Gesso (CN). È stato creato tra gli anni settanta ed i primi ottanta costruendo due sbarramenti detti del Chiotas e di Colle Lauranella zona del vecchio Piano del Chiotas, sul versante orientale del Massiccio dell’Argentera. Il dislivello di oltre 1000 m con il sottostante lago della Piastra è utilizzato per la produzione di energia elettrica. Sulla riva meridionale del lago sorge il nuovo Rifugio Genova-Figari, creato in sostituzione all’omonimo rimasto sommerso dopo la creazione del bacino.

Descrizione lunga

Il lago del Chiotas è un bacino artificiale nel territorio del comune di Entracque, Valle Gesso (CN). È stato creato tra gli anni settanta ed i primi ottanta costruendo due sbarramenti detti del Chiotas e di Colle Lauranella zona del vecchio Piano del Chiotas, sul versante orientale del Massiccio dell’Argentera. Il dislivello di oltre 1000 m con il sottostante lago della Piastra è utilizzato per la produzione di energia elettrica. Sulla riva meridionale del lago sorge il nuovo Rifugio Genova-Figari, creato in sostituzione all’omonimo rimasto sommerso dopo la creazione del bacino.

Lago del Claus
Tipologia
Descrizione

Il lago del Claus (2344 m) è di origine naturale e si insinua nel territorio di Valdieri in provincia di Cuneo. Presenta un acqua piuttosto trasparente.

Descrizione lunga

Il lago del Claus (2344 m) è di origine naturale e si insinua nel territorio di Valdieri in provincia di Cuneo. Presenta un acqua piuttosto trasparente.

Lago del Mucrone
Tipologia
Descrizione

Il lago del Mucrone è un piccolo bacino lacustre situato all’altezza di 1.894 m s.l.m. nella conca di Oropa in provincia di Biella. È interamente compreso nel comune di Biella e, come del resto tutta la conca di Oropa, nella riserva naturale speciale del Sacro Monte di Oropa. Il lago del Mucrone occupa parte di un gradino glaciale; il suo perimetro è di 500 metri, con lunghezza massima di 215 m e larghezza massima 135 m.

Descrizione lunga

Il lago del Mucrone è un piccolo bacino lacustre situato all’altezza di 1.894 m s.l.m. nella conca di Oropa in provincia di Biella. È interamente compreso nel comune di Biella e, come del resto tutta la conca di Oropa, nella riserva naturale speciale del Sacro Monte di Oropa. Il lago del Mucrone occupa parte di un gradino glaciale; il suo perimetro è di 500 metri, con lunghezza massima di 215 m e larghezza massima 135 m.

Lago del Sabbione
Tipologia
Descrizione

Il lago del Sabbione è un lago costituito da uno sbarramento artificiale situato a 2460 m s.l.m. in alta Val Formazza e risulta il più grande bacino idroelettrico ENEL del Piemonte. Si trova tra il corno di ban 3028 m.s.l.m., il Blinnenhorn e la punta d’arbola, la sua acqua è color turchese, il che è dovuto allo scioglimento del ghiacciaio soprastante. Il lago del Sabbione è raggiungibile da Morasco in circa 90 minuti.

Descrizione lunga

Il lago del Sabbione è un lago costituito da uno sbarramento artificiale situato a 2460 m s.l.m. in alta Val Formazza e risulta il più grande bacino idroelettrico ENEL del Piemonte. Si trova tra il corno di ban 3028 m.s.l.m., il Blinnenhorn e la punta d’arbola, la sua acqua è color turchese, il che è dovuto allo scioglimento del ghiacciaio soprastante. Il lago del Sabbione è raggiungibile da Morasco in circa 90 minuti.

Lago del Vallonasso
Tipologia
Descrizione

Il lago del Vallonasso è un lago di origine naturale nella val Maira e più precisamente nel comune di Acceglio (CN). Sulle sue sponde sorge il rifugio-bivacco Barenghi. Si trova ad un’altitudine di circa 2800 metri sul livello del mare

Descrizione lunga

Il lago del Vallonasso è un lago di origine naturale nella val Maira e più precisamente nel comune di Acceglio (CN). Sulle sue sponde sorge il rifugio-bivacco Barenghi. Si trova ad un’altitudine di circa 2800 metri sul livello del mare

Lago dell’Ingagna
Tipologia
Descrizione

Il lago dell’Ingagna o lago di Mongrando è un invaso artificiale situato all’altezza di 365 m s.l.m. che sbarra il torrente Ingagna in comune di Mongrando (BI); l’invaso si estende a monte della diga anche sui territori di Graglia e Netro, sempre in provincia di Biella. Il lago è circondato da boschi e lambisce una zona dove tradizionalmente erano attive piccole fucine che fabbricavano utensili metallici. La diga è alta 50 metri ed è stata completata negli anni novanta del Novecento.

Descrizione lunga

Il lago dell’Ingagna o lago di Mongrando è un invaso artificiale situato all’altezza di 365 m s.l.m. che sbarra il torrente Ingagna in comune di Mongrando (BI); l’invaso si estende a monte della diga anche sui territori di Graglia e Netro, sempre in provincia di Biella. Il lago è circondato da boschi e lambisce una zona dove tradizionalmente erano attive piccole fucine che fabbricavano utensili metallici. La diga è alta 50 metri ed è stata completata negli anni novanta del Novecento.

Lago della Busalletta
Tipologia
Descrizione

Il lago della Busalletta è un lago artificiale sull’Appennino ligure al confine tra la provincia di Alessandria e la città metropolitana di Genova. L’invaso venne costruito dal 1970 al 1977 dall’acquedotto Nicolay per avere un’ulteriore risorsa idrica oltre alla presa d’acqua fluente sul torrente Scrivia.
Il bacino fornisce 340 litri al secondo per Genova e 30 litri al secondo per il comune di Busalla.

Descrizione lunga

Il lago della Busalletta è un lago artificiale sull’Appennino ligure al confine tra la provincia di Alessandria e la città metropolitana di Genova. L’invaso venne costruito dal 1970 al 1977 dall’acquedotto Nicolay per avere un’ulteriore risorsa idrica oltre alla presa d’acqua fluente sul torrente Scrivia.
Il bacino fornisce 340 litri al secondo per Genova e 30 litri al secondo per il comune di Busalla.

Lago della Fertà
Tipologia
Descrizione

Il lago della Fertà (2.558 m.) è un lago naturale delle valli di Lanzo. Lo specchio d’acqua si trova nel comune di Groscavallo, in una conca chiusa a nord dal monte Bellagarda e dalla cima della Crocetta e a sud-est dalla punta della Fertà (2780 m) e dalla Roccia Cialva. Le sue acque sono tributarie della Stura di Valgrande.

Descrizione lunga

Il lago della Fertà (2.558 m.) è un lago naturale delle valli di Lanzo. Lo specchio d’acqua si trova nel comune di Groscavallo, in una conca chiusa a nord dal monte Bellagarda e dalla cima della Crocetta e a sud-est dalla punta della Fertà (2780 m) e dalla Roccia Cialva. Le sue acque sono tributarie della Stura di Valgrande.

Lago della Maddalena
Tipologia
Descrizione

Il lago della Maddalena è di origine naturale e si trova nel territorio di Argentera in provincia di Cuneo. Sorgendo sotto al Colle della Maddalena porta il suo nome, e a differenza di altri laghi limitrofi è visibile dalla strada statale che lo aggira passando oltre. Si trova ad un’altitudine di circa 2000 metri sul livello del mare.

Descrizione lunga

Il lago della Maddalena è di origine naturale e si trova nel territorio di Argentera in provincia di Cuneo. Sorgendo sotto al Colle della Maddalena porta il suo nome, e a differenza di altri laghi limitrofi è visibile dalla strada statale che lo aggira passando oltre. Si trova ad un’altitudine di circa 2000 metri sul livello del mare.

Lago della Maura
Tipologia
Descrizione

Il lago della Maura  (2370 m) è un lago montano nel territorio del comune di Entracque, Valle Gesso (CN). Questo lago, è uno specchio d’acqua di dimensioni medie originatosi dalla escavazione glaciale, ed è dominato dall’imponente massiccio del Gelas. Fa parte del parco naturale delle Alpi Marittime.

Descrizione lunga

Il lago della Maura  (2370 m) è un lago montano nel territorio del comune di Entracque, Valle Gesso (CN). Questo lago, è uno specchio d’acqua di dimensioni medie originatosi dalla escavazione glaciale, ed è dominato dall’imponente massiccio del Gelas. Fa parte del parco naturale delle Alpi Marittime.

Lago della Meja
Tipologia
Descrizione

Il lago della Meja (2476 m.) è un bacino alpino che si trova nel comune di Canosio (CN) in valle Maira. Adagiato nella conca, ai piedi del Becco Nero, ha un’acqua color verde smeraldo dove si specchia la particolare Rocca omonima.

Descrizione lunga

Il lago della Meja (2476 m.) è un bacino alpino che si trova nel comune di Canosio (CN) in valle Maira. Adagiato nella conca, ai piedi del Becco Nero, ha un’acqua color verde smeraldo dove si specchia la particolare Rocca omonima.

Lago della Piastra
Tipologia
Descrizione

Il lago della Piastra è un bacino artificiale nel territorio del comune di Entracque, Valle Gesso (CN). È stato creato negli anni sessanta costruendo lo sbarramento omonimo sul ramo di S. Giacomo del torrente Gesso, in località Ponte della Piastra. La diga è a gravità massiccia con un’altezza di 88 metri. Il bacino ha un volume di circa 12 milioni di m3 ed ha funzione di serbatoio per la raccolta delle acque utilizzate nella produzione di energia elettrica provenienti dal superiore lago del Chiotas. Poco lontano dalla diga sorge interamente all’interno della montagna la centrale “Luigi Einaudi” di Entracque.

Descrizione lunga

Il lago della Piastra è un bacino artificiale nel territorio del comune di Entracque, Valle Gesso (CN). È stato creato negli anni sessanta costruendo lo sbarramento omonimo sul ramo di S. Giacomo del torrente Gesso, in località Ponte della Piastra. La diga è a gravità massiccia con un’altezza di 88 metri. Il bacino ha un volume di circa 12 milioni di m3 ed ha funzione di serbatoio per la raccolta delle acque utilizzate nella produzione di energia elettrica provenienti dal superiore lago del Chiotas. Poco lontano dalla diga sorge interamente all’interno della montagna la centrale “Luigi Einaudi” di Entracque.

lago della Rossa
Tipologia
Descrizione

Il lago della Rossa (2.716 m.) si trova nelle Valli di Lanzo nel comune Usseglio. Il lago della Rossa è il più esteso delle tre valli di Lanzo. È un lago semi-artificiale da quando tra la fine degli anni venti e i primi anni trenta del 1900 è stata costruita una diga per aumentarne le dimensioni dell’invaso.

Descrizione lunga

Il lago della Rossa (2.716 m.) si trova nelle Valli di Lanzo nel comune Usseglio. Il lago della Rossa è il più esteso delle tre valli di Lanzo. È un lago semi-artificiale da quando tra la fine degli anni venti e i primi anni trenta del 1900 è stata costruita una diga per aumentarne le dimensioni dell’invaso.

Lago della Rovina
Tipologia
Descrizione

Il lago della Rovina (o delle Rovine) è un lago nel territorio del comune di Entracque, Valle Gesso (CN).Fa parte del Parco Naturale delle Alpi Marittime. Si formò anticamente in seguito ad una frana che bloccò il deflusso delle acque. Il lago funge da serbatoio per la produzione di energia idroelettrica mediante l’impianto di produzione-pompaggio che lo collega al lago della Piastra.

Descrizione lunga

Il lago della Rovina (o delle Rovine) è un lago nel territorio del comune di Entracque, Valle Gesso (CN).Fa parte del Parco Naturale delle Alpi Marittime. Si formò anticamente in seguito ad una frana che bloccò il deflusso delle acque. Il lago funge da serbatoio per la produzione di energia idroelettrica mediante l’impianto di produzione-pompaggio che lo collega al lago della Piastra.

Lago della Spina
Tipologia
Descrizione

Il Lago della Spina è un bacino lacustre artificiale situato a 288 metri di quota in comune di Pralormo (TO). La diga, in terra e materiali sciolti, misura 20 metri di altezza, 6 di larghezza del coronamento e 190 di lunghezza costruita nel 1827.

Descrizione lunga

Il Lago della Spina è un bacino lacustre artificiale situato a 288 metri di quota in comune di Pralormo (TO). La diga, in terra e materiali sciolti, misura 20 metri di altezza, 6 di larghezza del coronamento e 190 di lunghezza costruita nel 1827.

Lago della Vacca
Tipologia
Descrizione

Il lago della Vacca (2263 m) viene così chiamato per la forma che ricorda, se vista dall’alto, l’immagine di una mucca. Al fondo della conca giace un laghetto minore. Fa parte del territorio di Entracque in provincia di Cuneo.

Descrizione lunga

Il lago della Vacca (2263 m) viene così chiamato per la forma che ricorda, se vista dall’alto, l’immagine di una mucca. Al fondo della conca giace un laghetto minore. Fa parte del territorio di Entracque in provincia di Cuneo.