Cosa fare nel weekend dal 24 al 26 gennaio: Festa di San Rocco, Sagra del Salam ‘d patata, Fiera di Sant’Orso, Tradizione e Storia del grande Carnevale piemontese

Un nuovo weekend è alle porte e tanti gli eventi in programma da non perdere. Questo sarà il fine settimana che ci avvicina al Carnevale con le prime iniziative in attesa della più colorata delle feste. Non mancheranno gli eventi del gusto con sagre e festività. Inoltre questo fine settimana ci conduce ad un giorno molto importante per tutti noi: il 27 gennaio, giornata della memoria. Sono tante gli eventi nei quali riflettere sulla storia e su quel terribile baratro che fu l’olocausto; eventi nati per pensare il passato e puntare al futuro più consapevoli dei rischi che l’odio e le divisioni sociali possono creare. Leggi tutto »

Club Futuro Vol.1 – The Exhibition Mostra presso il Circolo del Design a Torino

Torino recentemente ha riflettuto sulla propria identità e peculiarità che le competono attraverso eventi culturali, manifestazioni, soffermandosi sulla propria identità. Prende forma una nuova prospettiva, la città rappresenta il polo di alcune tra le manifestazioni artistiche e musicali più significative a livello nazionale, creando spazi di intenso valore culturale. Leggi tutto »

Cosa fare nel weekend dal 17 al 19 gennaio: Bagna cäda a Monale, Fiera di San Sebastiano, Cristophe Chassol, Casa di Carte, Chivasso in Musica 2020

Eccoci giunti al nostro appuntamento settimanale con gli eventi da non perdere in Piemonte. Sarà una settimana all’insegna della musica, del cinema e della cultura con molte mostre e spettacoli da non perdere! Come sempre per l’elenco completo di tutti gli eventi in programma consultate il sito web di Piemonte Expo! Leggi tutto »

Il nuovo museo delle Gallerie d’Italia di Intesa Sanpaolo a Torino in Piazza San Carlo dedicato alla fotografia

Sarà Palazzo Turinetti, storico edificio e sede legale di Intesa Sanpaolo a ospitare il nuovo museo delle Gallerie d’Italia – Piazza San Carlo a Torino. Il nuovo museo sarà dedicato principalmente alla fotografia, un’arte che, coniugando l’elemento creativo con la più avanzata tecnologia, gode dell’interesse pieno del pubblico per la sua capacità di rappresentare le trasformazioni della società. Sarà uno spazio dove fotografia e video arte potranno esprimere il loro significato oltre il valore estetico, affrontando i temi cruciali della storia e della contemporaneità.

La Galleria esporrà una selezione di opere dalle collezioni della Banca, tra cui l’Archivio Publifoto, costituito da circa 7 milioni di scatti fotografici su eventi, personalità, luoghi realizzati dall’inizio degli anni Trenta agli anni Novanta del ‘900 e acquisito di recente da Intesa Sanpaolo.
Piazza san carlo torino palazzo turinetti

Si allarga così al capoluogo torinese la rete delle sedi espositive della Banca, già fortemente radicate a Milano, Napoli e Vicenza. Il progetto architettonico, firmato da Michele De Lucchi, prevede una destinazione di 6.000 metri quadri complessivi di cui 3.000 riservati alle attività espositive. Il cantiere sarà avviato nei prossimi mesi e avrà una durata di un paio di anni.

Il Palazzo Turinetti di Pertengo lega la propria vicenda costruttiva al grande progetto che conferisce, tra Cinque e Seicento, una nuova configurazione urbanistica e architettonica a Torino, divenuta ufficialmente città-capitale dello Stato sabaudo. Fatto edificare dal Marchese Giorgio Turinetti di Priero, banchiere di Corte e Presidente delle Finanze del Ducato di Savoia presenta esternamente sobrietà, eleganza e linearità e dispone di un porticato mentre il suo interno è ricco di stucchi, decori ed arredi pregiati. Dal 1963 ha ospitato la Direzione dell’Istituto Sanpaolo di Torino, oggi è la sede sociale del Gruppo Intesa Sanpaolo.

L’identità della nuova sede museale sarà quella di costituire un ponte tra passato e futuro. Per Intesa Sanpaolo questa vocazione supera sia il tradizionale mecenatismo filantropico, sia lo strumento delle sponsorizzazioni per giocare un ruolo di promozione di valori caratterizzato da aspetti di originalità, professionalità, responsabilità paragonabili a quelli dimostrati nell’attività propriamente bancaria.

Il museo torinese beneficerà dell’esperienza acquisita da Intesa Sanpaolo con i musei dove la Banca espone il proprio ampio patrimonio artistico, che, con 30 mila opere da reperti archeologici all’arte contemporanea, si distingue per ricchezza e varietà. Nel 2019 le tre sedi di Milano, Napoli e Vicenza hanno accolto complessivamente oltre 500 mila visitatori.

Il Potere dei senza Potere, mostra dedicata a Vaclav Havel presso il Polo ‘900 a Torino.

Una mostra di grande interesse quella dedicata a Vaclav Havel,protagonista indiscusso per quanto riguarda la storia della Cecoslovacchia, uomo politico oltre che drammaturgo, dissidente sotto il regime del suo paese, eletto Presidente nel 1989 e in seguito nel 1993 in quella che sarebbe diventata la Repubblica Ceca.
A distanza di ben trent’anni, il percorso umano e politico di Havel, vengono ritrovati all’interno della mostra “Il Potere dei senza Potere. Interrogativo a distanza con Vaclav Havel ” visitabile dal 10 al 29 gennaio 2020 presso il centro culturale Polo del ‘900 di Torino a cura di Ubaldo Casotto e Francesco Magni. Leggi tutto »

Il Rinascimento. Corso di Storia dell’Arte 2020 presso il Palazzo Madama a Torino.

Un imperdibile appuntamento per gli appassionati di storia dell’arte é rappresentato dal nuovo corso sul grande periodo artistico del Rinascimento, a partire dal 27 gennaio fino all’8 giugno presso la sede di Palazzo Madama a Torino. Per questa importante occasione, verranno presentate due esposizioni sull’arte tra Quattro e Cinquecento, la prima su Andrea Mantegna e la sua relazione con l’antico (fino al 4 maggio), e la seconda dedicata all’artista Antoine de Lonhy (dal 15 luglio). Leggi tutto »