Andare virtualmente a teatro in Piemonte ai tempi del Coronavirus

Quarantena forzata significa che non possiamo uscire di casa. Per fortuna i luoghi da visitare comodamente seduti sul nostro divano e gli eventi trasmessi online sono aumentati a dismisura.

Ne avevamo già parlato un po’ di tempo fa con l’articolo “5 musei da visitare virtualmente in Piemonte ai tempi del Coronavirus” in cui abbiamo suggerito musei che permettessero una visita a 360° di qualche loro esposizione.

Per farci sentire meno annoiati, i teatri hanno quindi aggiunto anche i propri spettacoli.

Qui di seguito ecco un paio di suggerimenti per aspettare la riapertura dei luoghi di intrattenimento con l’intrattenimento online.

 

Teatro Regio, Torino.

Il teatro entra nelle nostre case con l’hashtag #operaonthesofa: il nuovo palco online che tutti i giorni alle 18:00 consente agli appassionati di seguire l’opera con un clic e vedere interi spettacoli. Un’occasione unica per assistere alle prove di produzioni della stagione in corso (o di quelle passate) grazie a riprese inedite.

Qui per la playlist.

 

Teatro Stabile, Torino.

Anche il teatro Stabile offre una serie di playlist su Youtube. Il canale non avrà gli atti interi, ma potrete curiosare tra i video e vedere interviste e retroscena degli spettacoli delle scorse stagioni. In più, a partire da lunedì 16 marzo, sul sito del Teatro Stabile di Torino e sulla pagina Facebook sono disponibili brevi clip che raccolgono commenti, poesie e riflessioni dei protagonisti della scena italiana. A questo si aggiungeranno quiz sulla storia del teatro torinese per mettersi alla prova come spettatori.

Qui per il canale Youtube.

 

TPE Teatro Piemonte Europa.

Gli abbonati alla stagione TPE Teatro Piemonte Europa potranno ascoltare tre radiodrammi di Valter Malosti per la Rai: “Le amare lacrime di Petra von Kant” di Fassbinder (da martedì 17 marzo), “La governante” di Brancati (da martedì 24 marzo) e “M. Butterfly” di Hwang (da martedì 31 marzo). Gli abbonati riceveranno direttamente via mail o whatsapp i link per accedere ai contenuti.

 

 

#vallesusadallafinestra Valle di Susa. Tesori di Arte e Cultura Alpina

Ai tempi di Coronavirus, mentre vige l’obbligo della quarantena da trascorrere fra le mura domestiche, anche il piano di valorizzazione “Valle di Susa. Tesori di Arte e Cultura Alpina” offre la possibilità di scoprire virtualmente arte, cultura e bellezze del territorio. Al via dunque l’iniziativa #vallesusadallafinestra sui canali Facebook e Instagram di Valle Susa Tesori: l’invito è quello di condividere le immagini del presente e i ricordi delle esperienze vissute in Valle di Susa. Leggi tutto »

The Best Of presso il Museo Nazionale del Cinema di Torino

Il Museo Nazionale del Cinema di Torino, intensifica la sua partecipazione tramite i social network, rendendo online la mostra “Cinemaddosso da Cinecittà a Hollywood i costumi di Annamode“. A questa verranno affiancati alcuni laboratori online per ragazzi e l’iniziativa “The Best Of” che narra i momenti più salienti dei 20 anni del museo alla Mole Antonelliana. Leggi tutto »

Mercoledì 18 marzo dalle 12 alle 24 Webathon per il Piemonte: la maratona web per di solidarietà per aiutare contro il coronavirus

Mercoledì 18 marzo dalle 12 alle 24 si svolgerà Webathon disponibile sul canale instagram webathon.it e sui canali istituzionali facebook della Regione Piemonte e del Consiglio regionale, il web si trasformerà in una vera televisione interattiva per arrivare in modo capillare nelle case di tutti gli italiani chiamati a partecipare ad una staffetta di solidarietà con un unico obiettivo: trovare risorse per sostenere gli ospedali del Piemonte, il personale sanitario e acquistare nuovi dispositivi medici, necessari ad affrontare l’emergenza Coronavirus. Leggi tutto »

Flashback, l’arte è tutta contemporanea. Opera Viva Barriera di Milano a Torino.

Nuova presentazione per Flashback attraverso Opera Viva Barriera di Milano, a Torino, dal 12 marzo al 12 aprile 2020. Il manifesto, (ideato da Alessandro Bulgini e curato da Christian Caliandro con Rubber Tire, First Lesson (2014), grazie all’importanza presenza dell’artista italo – senegalese  Maiïmouna Guerresi. Lei si propone con una forma di consapevolezza, che attraverso questa situazione critica , può concretizzare un evento culturale nell’ambito di uno spazio pubblico dell città che possa essere percepito da tutti. Leggi tutto »