Connect with us

Safari Park

Parco Safari delle Langhe
Tipologia
Descrizione

Il Parco Safari delle Langhe è un giardino zoologico situato a Murazzano, in provincia di Cuneo. Istituito nel 1976, il parco ospita 350 animali di cinquanta specie diverse, che si possono osservare in un percorso automobilistico di 5 km, mentre è possibile osservare le specie acquatiche e i rettili in acquari e rettilari. Il Parco si estende per circa 70 ettari ed è il più grande zoo italiano.

Il Parco Safari delle Langhe ospita una grande varietà di specie animali in semi libertà. La particolarità di questo luogo è che si possono trovare specie un po' più rare da vedere rispetto ai normali parchi. Giaguari, Lupi, Linci, Tigri bianche, Camaleonti e Draghi cinesi, Wallaby, Volpi, Zebre, Tigri e Leoni, Puma, Procioni, Cinghiali e Alpaca sono solo alcuni degli animali presenti.

Il Parco Safari delle Langhe svolge anche una funzione didattica, scientifica e di protezione e conservazione della biodiversità. Per questo motivo sono previste anche visite guidate per scolaresche o gruppi volte a stimolare l'interesse e la conoscenza verso la natura, per coinvolgere e sensibilizzare i visitatori.

Descrizione lunga

Il Parco Safari delle Langhe è un giardino zoologico situato a Murazzano, in provincia di Cuneo. Istituito nel 1976, il parco ospita 350 animali di cinquanta specie diverse, che si possono osservare in un percorso automobilistico di 5 km, mentre è possibile osservare le specie acquatiche e i rettili in acquari e rettilari. Il Parco si estende per circa 70 ettari ed è il più grande zoo italiano.

Il Parco Safari delle Langhe ospita una grande varietà di specie animali in semi libertà. La particolarità di questo luogo è che si possono trovare specie un po' più rare da vedere rispetto ai normali parchi. Giaguari, Lupi, Linci, Tigri bianche, Camaleonti e Draghi cinesi, Wallaby, Volpi, Zebre, Tigri e Leoni, Puma, Procioni, Cinghiali e Alpaca sono solo alcuni degli animali presenti.

Il Parco Safari delle Langhe svolge anche una funzione didattica, scientifica e di protezione e conservazione della biodiversità. Per questo motivo sono previste anche visite guidate per scolaresche o gruppi volte a stimolare l'interesse e la conoscenza verso la natura, per coinvolgere e sensibilizzare i visitatori.

Parco Zoom
Azienda
Tipologia
Descrizione

Zoom è il primo bioparco immersivo d'Italia e si trova a Cumiana, in provincia di Torino.

Inaugurato nel 2009, il parco occupa un'area di circa 160.000 m² e ospita 84 specie animali in 11 habitat. È stato progettato per la protezione delle specie a rischio di estinzione e ospita animali provenienti da altre strutture zoologiche europee EAZA in exhibit che riproducono gli habitat di origine delle specie, ovvero Asia e Africa.

Zoom ospita una grande varietà di animali, divisi per specie con ricreazione del loro habitat naturale. In un percorso a piedi si passa dalle giraffe e zebre a ippopotami e lemuri. Sono presenti parecchie specie ed è possibile assistere ogni giorno a numerosi spettacoli e dimostrazioni, come quello dei rapaci, ed è possibile anche dar da mangiare a giraffe, tartarughe e struzzi.

Sono presenti aree ristoro e una piscina dove è possibile nuotare con i pinguini.

Descrizione lunga

Zoom è il primo bioparco immersivo d'Italia e si trova a Cumiana, in provincia di Torino.

Inaugurato nel 2009, il parco occupa un'area di circa 160.000 m² e ospita 84 specie animali in 11 habitat. È stato progettato per la protezione delle specie a rischio di estinzione e ospita animali provenienti da altre strutture zoologiche europee EAZA in exhibit che riproducono gli habitat di origine delle specie, ovvero Asia e Africa.

Zoom ospita una grande varietà di animali, divisi per specie con ricreazione del loro habitat naturale. In un percorso a piedi si passa dalle giraffe e zebre a ippopotami e lemuri. Sono presenti parecchie specie ed è possibile assistere ogni giorno a numerosi spettacoli e dimostrazioni, come quello dei rapaci, ed è possibile anche dar da mangiare a giraffe, tartarughe e struzzi.

Sono presenti aree ristoro e una piscina dove è possibile nuotare con i pinguini.

Pombia Safari Park
Tipologia
Descrizione

Il Safari Park di Pombia è un complesso turistico fondato nel 1976 che include un giardino zoologico, uno zoo safari e un parco divertimenti e si trova a Pombia, in provincia di Novara. Nei suoi 450.000 mq di estensione ospita oltre 110 specie di animali, di cui tre a grave rischio estinzione: l’Antilope Addax, l’Asino Somalo e il Cobra Reale. Safari Park è, infatti, anche centro riproduttivo internazionale e garantisce la tutela del patrimonio genetico, la sopravvivenza della specie e, quando possibile, il reinserimento in natura.

È composto da due aree distinte: il parco divertimenti con una trentina di giostre, con animali entro recinti o gabbie, ed il parco safari dove gli animali vivono in libertà e sono osservabili dai visitatori dall'interno dei loro veicoli o usufruendo degli appositi trenini. Diviso in zone, si passa prima nella zona dei grandi erbivori: giraffe, elefanti, rinoceronti, struzzi; subito dopo si ammirano i felini come tigri e leoni. Sono presenti anche un rettilario, un acquario, la fattoria, i rapaci e un parco divertimento per i più piccoli.

Il parco ha stipulato un accordo di collaborazione con la facoltà di Medicina veterinaria dell'Università degli Studi di Torino sui progetti di ricerca che riguardano la patologia e il benessere degli animali allevati e sulla conservazione di alcune specie a rischio d'estinzione.

 

Descrizione lunga

Il Safari Park di Pombia è un complesso turistico fondato nel 1976 che include un giardino zoologico, uno zoo safari e un parco divertimenti e si trova a Pombia, in provincia di Novara. Nei suoi 450.000 mq di estensione ospita oltre 110 specie di animali, di cui tre a grave rischio estinzione: l’Antilope Addax, l’Asino Somalo e il Cobra Reale. Safari Park è, infatti, anche centro riproduttivo internazionale e garantisce la tutela del patrimonio genetico, la sopravvivenza della specie e, quando possibile, il reinserimento in natura.

È composto da due aree distinte: il parco divertimenti con una trentina di giostre, con animali entro recinti o gabbie, ed il parco safari dove gli animali vivono in libertà e sono osservabili dai visitatori dall'interno dei loro veicoli o usufruendo degli appositi trenini. Diviso in zone, si passa prima nella zona dei grandi erbivori: giraffe, elefanti, rinoceronti, struzzi; subito dopo si ammirano i felini come tigri e leoni. Sono presenti anche un rettilario, un acquario, la fattoria, i rapaci e un parco divertimento per i più piccoli.

Il parco ha stipulato un accordo di collaborazione con la facoltà di Medicina veterinaria dell'Università degli Studi di Torino sui progetti di ricerca che riguardano la patologia e il benessere degli animali allevati e sulla conservazione di alcune specie a rischio d'estinzione.

 

Suggerimenti per Te

Gli ultimi articoli

Eventi4 ore ago

Alpi Bike Experience, a Luserna il Festival del cicloturismo d’alta quota

Sarà l’area fieristica-sportiva di Luserna San Giovanni a ospitare sabato 1 e domenica 2 giugno Alpi Bike Experience, l’appuntamento dedicato...

Enogastronomia2 giorni ago

A Dronero torna la Fiera degli acciugai

A Dronero il primo weekend di giugno arriva Anciue – Fiera degli Acciugai. Un evento voluto dal Comune di Dronero,...

Fiere3 giorni ago

La Fiera del Disco torna a Torino: appuntamento imperdibile per gli appassionati di musica

Domenica 26 maggio, dalle 9 alle 19, torna la Fiera del Disco a Torino con rarità musicali, vinili, CD e...

Enogastronomia3 giorni ago

Al Mercato Centrale Torino il festival 100% giapponese

Il Mercato Centrale Torino ospiterà – dal 31 maggio al 2 giugno – il primo festival Gaya-Gaya, un evento rumoroso,...

Eventi4 giorni ago

Torino: dal 24 al 26 maggio torna BikeUp, festival della bici elettrica e della micromobilità green

Dopo il successo di Bergamo, la decima edizione di BikeUP – Electric Bicycle Power Festival torna a Torino, da venerdì...

Enogastronomia5 giorni ago

Sagra dell’asparago di Santena, numeri da record nei primi tre giorni

Un avvio da record per la 91esima edizione della Sagra dell’Asparago di Santena, organizzata dalla pro loco cittadina. La manifestazione,...

Natura6 giorni ago

Escursione alla luce della luna nel bosco del Merlino

Venerdì 24 maggio il Parco del Monviso organizza “La luna dei fiori”, un’escursione serale nel Bosco del Merlino alla luce...

Natura1 settimana ago

Sabato 25 maggio alla scoperta del Parco Nazionale della Val Grande con un Bioblitz

Un BioBlitz è un evento di Citizen science, nel quale i cittadini affiancano biologi, naturalisti e ricercatori nel loro lavoro...

Advertisement