Rifugio Luigi Cibrario

Rifugio Luigi Cibrario
Tipologia
Descrizione

Il Rifugio Cibrario è situato in una conca a 2616 metri di altezza nel comune di Usseglio (TO), presso il Piano dei Sabiunin (Peraciaval).

Il luogo è solcato dagli innumerevoli rigagnoli del Rio Peraciaval che consentono il proliferare di una flora variopinta. La quiete delle morene glaciali circostanti, ha favorito negli ultimi anni lo stabilirsi in zona di un folto branco di stambecchi che quasi quotidianamente scende a pascolare nei pressi del Rifugio.

Il rifugio fu costruito nel 1890 su proposta del Conte Luigi Cibrario e venne inaugurato nel 1891. La struttura originaria, di soli 15 m quadrati, fu oggetto di numerosi ampliamenti e miglioramenti tecnici. Negli anni Novanta il rifugio venne dotato di illuminazione elettrica, grazie all’installazione di una turbina che sfrutta il salto di 100 m del rio emissario del Lago di Peraciaval.

L’accesso avviene dalla frazione Villaretto del comune di Usseglio in circa 3/4 ore.

Descrizione lunga

Il Rifugio Cibrario è situato in una conca a 2616 metri di altezza nel comune di Usseglio (TO), presso il Piano dei Sabiunin (Peraciaval).

Il luogo è solcato dagli innumerevoli rigagnoli del Rio Peraciaval che consentono il proliferare di una flora variopinta. La quiete delle morene glaciali circostanti, ha favorito negli ultimi anni lo stabilirsi in zona di un folto branco di stambecchi che quasi quotidianamente scende a pascolare nei pressi del Rifugio.

Il rifugio fu costruito nel 1890 su proposta del Conte Luigi Cibrario e venne inaugurato nel 1891. La struttura originaria, di soli 15 m quadrati, fu oggetto di numerosi ampliamenti e miglioramenti tecnici. Negli anni Novanta il rifugio venne dotato di illuminazione elettrica, grazie all’installazione di una turbina che sfrutta il salto di 100 m del rio emissario del Lago di Peraciaval.

L’accesso avviene dalla frazione Villaretto del comune di Usseglio in circa 3/4 ore.


Ti è piaciuto Piemonte Expo ?
Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere le nostre proposte per il tuo weekend , per i tuoi appuntamenti e per il tuo turismo in Piemonte.
Rimani aggiornato su tutto quello che succede con Piemonte Telegram.
Se ti piace il nostro lavoro vai alla nostra pagina su Facebook e clicca su "Like". Se preferisci puoi anche seguirci via Twitter e via Instagram.