Rifugio Guido Rey

Rifugio Guido Rey
Tipologia
Descrizione

Il Rifugio Guido Rey si trova in località Pré Meunier, in alta valle di Susa, nel comune di Oulx a 1.761 metri di altitudine. È intitolato a Guido Rey (industriale, scrittore, alpinista e fotografo), nipote di Quintino Sella e da lui introdotto all'amore per la montagna.

Il rifugio, costruito a partire da una vecchia costruzione militare, possiede 20 posti letto con servizi interni, doccia e acqua calda.

É accessibile da Beaulard con 1 ora e mezza di cammino, o da Chateau Beaulard con 40 minuti di cammino.

L’elemento più interessante del paesaggio è senza dubbio il gruppo Clotesse-Grand Hoche-Punta Charrà, che s’innalza a sud del rifugio mostrando un dolomitico versante settentrionale, spesso innevato anche a primavera inoltrata. Si cammina quasi essenzialmente in un bosco di larici e abeti, con la presenza di qualche pino silvestre.

Descrizione lunga

Il Rifugio Guido Rey si trova in località Pré Meunier, in alta valle di Susa, nel comune di Oulx a 1.761 metri di altitudine. È intitolato a Guido Rey (industriale, scrittore, alpinista e fotografo), nipote di Quintino Sella e da lui introdotto all'amore per la montagna.

Il rifugio, costruito a partire da una vecchia costruzione militare, possiede 20 posti letto con servizi interni, doccia e acqua calda.

É accessibile da Beaulard con 1 ora e mezza di cammino, o da Chateau Beaulard con 40 minuti di cammino.

L’elemento più interessante del paesaggio è senza dubbio il gruppo Clotesse-Grand Hoche-Punta Charrà, che s’innalza a sud del rifugio mostrando un dolomitico versante settentrionale, spesso innevato anche a primavera inoltrata. Si cammina quasi essenzialmente in un bosco di larici e abeti, con la presenza di qualche pino silvestre.