Rifugio Gattascosa

Rifugio Gattascosa
Tipologia
Descrizione

Il Rifugio Gattascosa è adagiato su un pianoro morenico nell’omonima alpe, incorniciato da uno splendido panorama, dominato dalle imponenti cime dell’alta val Bognanco. Rientra in molti itinerari di questa zona, come tappa dove ristorarsi o riscaldarsi, soprattutto durante i mesi invernali. Si trova in Località Alpe Gattascosa - Val Bognanco, a 2000 metri di altitudine.

É aperto tutti i giorni durante il periodo estivo e nei weekend durante il periodo invernale (se le condizioni metereologiche lo permettono).

Il Rifugio si raggiunge tramite l'autostrada Laghi in direzione Gravellona Toce. Si prende l'uscita di Domodossola e si prosegue per Bognanco. Si percorre la Valle per 18 km raggiungendo San Bernardo, dove si lascerà la macchina in posteggio e si prenderà il sentiero per il rifugio. Se invece si vuole usufruire dei mezzi pubblici, c'è il bus Domodossola-San Lorenzo. Da lì si dovrà proseguire a piedi fino a San Bernardo e poi Gattascosa.

I sentieri per raggiungere il rifugio sono 2: il primo si snoda lungo un bosco tra conifere, rododendri e corsi d'acqua. Si passa anche a lato di un laghetto montano: il lago di Ragozza (tempo di percorrenza: circa un'ora).

Il secondo sentiero passa dalla Jeepabile e quindi ha una passeggiata meno ripida della prima, passando dal passo Monscera (confine svizzero) con la sua catena montuosa delle Alpi (tempo di percorrenza 2 ore circa).

Descrizione lunga

Il Rifugio Gattascosa è adagiato su un pianoro morenico nell’omonima alpe, incorniciato da uno splendido panorama, dominato dalle imponenti cime dell’alta val Bognanco. Rientra in molti itinerari di questa zona, come tappa dove ristorarsi o riscaldarsi, soprattutto durante i mesi invernali. Si trova in Località Alpe Gattascosa - Val Bognanco, a 2000 metri di altitudine.

É aperto tutti i giorni durante il periodo estivo e nei weekend durante il periodo invernale (se le condizioni metereologiche lo permettono).

Il Rifugio si raggiunge tramite l'autostrada Laghi in direzione Gravellona Toce. Si prende l'uscita di Domodossola e si prosegue per Bognanco. Si percorre la Valle per 18 km raggiungendo San Bernardo, dove si lascerà la macchina in posteggio e si prenderà il sentiero per il rifugio. Se invece si vuole usufruire dei mezzi pubblici, c'è il bus Domodossola-San Lorenzo. Da lì si dovrà proseguire a piedi fino a San Bernardo e poi Gattascosa.

I sentieri per raggiungere il rifugio sono 2: il primo si snoda lungo un bosco tra conifere, rododendri e corsi d'acqua. Si passa anche a lato di un laghetto montano: il lago di Ragozza (tempo di percorrenza: circa un'ora).

Il secondo sentiero passa dalla Jeepabile e quindi ha una passeggiata meno ripida della prima, passando dal passo Monscera (confine svizzero) con la sua catena montuosa delle Alpi (tempo di percorrenza 2 ore circa).