Parco Naturale del Gran Bosco di Salbertrand

Parco Naturale del Gran Bosco di Salbertrand
Descrizione

Il Parco Naturale del Gran Bosco di Salbertrand, istituito nel 1980, è un’area protetta del Piemonte e si trova sulla destra della Val di Susa (Alpi Cozie Settentrionali). Si estende dai 1000 metri sul livello del mare ai 2600 dello spartiacque e dal 1996 il parco gestisce l’Ecomuseo Colombano Romean lavoro e tradizione in Alta Valle di Susa.

Il parco è situato nella destra orografica del fiume Dora Riparia che solca la valle, creandone il confine a nord. A sud il parco si estende sino al crinale che fa da confine tra le valli di Susa e Chisone, solcato dalla strada chiamata “dei Sette Colli” o “dell’Assietta”. Per un lungo tratto questa strada fa da confine al parco con ingressi segnalati ai Colli Costapiana, Blegier e Lauson. A ovest il parco confina con il comune di Sauze d’Oulx e ad est con il comune di Chiomonte.

La flora è composta da circa 600 specie vegetali, come l’abete bianco e rosso, il larice, il pino cembro e il pino silvestre, mentre in altitudine sono presenti solamente pascoli alpini.

Per quanto riguarda la fauna, nel Parco è possibile trovare circa 70 specie di uccelli nidificanti (tra cui galli forcelli e coturnici) e 21 specie di mammiferi, tra cui cervi, caprioli, camosci e marmotte.

Descrizione lunga

Il Parco Naturale del Gran Bosco di Salbertrand, istituito nel 1980, è un’area protetta del Piemonte e si trova sulla destra della Val di Susa (Alpi Cozie Settentrionali). Si estende dai 1000 metri sul livello del mare ai 2600 dello spartiacque e dal 1996 il parco gestisce l’Ecomuseo Colombano Romean lavoro e tradizione in Alta Valle di Susa.

Il parco è situato nella destra orografica del fiume Dora Riparia che solca la valle, creandone il confine a nord. A sud il parco si estende sino al crinale che fa da confine tra le valli di Susa e Chisone, solcato dalla strada chiamata “dei Sette Colli” o “dell’Assietta”. Per un lungo tratto questa strada fa da confine al parco con ingressi segnalati ai Colli Costapiana, Blegier e Lauson. A ovest il parco confina con il comune di Sauze d’Oulx e ad est con il comune di Chiomonte.

La flora è composta da circa 600 specie vegetali, come l’abete bianco e rosso, il larice, il pino cembro e il pino silvestre, mentre in altitudine sono presenti solamente pascoli alpini.

Per quanto riguarda la fauna, nel Parco è possibile trovare circa 70 specie di uccelli nidificanti (tra cui galli forcelli e coturnici) e 21 specie di mammiferi, tra cui cervi, caprioli, camosci e marmotte.


Ti è piaciuto Piemonte Expo ?
Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere le nostre proposte per il tuo weekend , per i tuoi appuntamenti e per il tuo turismo in Piemonte.
Rimani aggiornato su tutto quello che succede con Piemonte Telegram.
Se ti piace il nostro lavoro vai alla nostra pagina su Facebook e clicca su "Like". Se preferisci puoi anche seguirci via Twitter e via Instagram.