Rocca di Verrua – TO

Rocca di Verrua – TO
Azienda: Rocca di Verrua – TO
Tipologia:
Descrizione:

Il primo documento scritto che cita la presenza della fortezza è del X secolo che attesta la fortificazione al Vescovo di Vercelli. Altro documento risale al 1167 quando Federico Barbarossa, imperatore del Sacro Romano Impero, di ritorno da Roma, vedendosi rifiutare il passaggio nella fortezza, rase al suolo le fortificazioni e il borgo al suo interno.Nel 1315, il Vescovo di Casale Monferrato impegnò ingenti finanziamenti per riedificare le fortificazioni e il borgo. Successivamente la fortezza fu al centro di una contesa tra i Savoia e i marchesi del Monferrato e la Rocca di Verrua cadde nelle mani della dinastia Savoia. La Rocca resistette a molti assedi, quello di maggiore importanza fu nel 1704 contro i franco-spagnoli durante la Guerra di successione spagnola. Oggi questo sito è caduto in rovina anche per l’estrazione della calce dalla collina adiacente al complesso. Dopo essere stato ricovero per soldati feriti e invalidi in età napoleonica, nel 1957, dopo un lungo periodo di abbandono, venne venduto alla ditta che compì i lavori di estrazione. Nel 2008 la Famiglia ha donato la Rocca alla Fondazione Eugenio Piazza Verrua Celeberrima che si occupa della sua organizzazione culturale.

Info Telefono 01119838708  || Mail: [email protected] || Sito http://www.fortezzadiverrua.it/

Aperture:

La Fortezza è aperta tutte le domeniche e i giorni festivi da marzo ad ottobre dalle ore 15 alle 18

Visite guidate € 3, telefonando al numero 01119838708

Descrizione lunga:

Il primo documento scritto che cita la presenza della fortezza è del X secolo che attesta la fortificazione al Vescovo di Vercelli. Altro documento risale al 1167 quando Federico Barbarossa, imperatore del Sacro Romano Impero, di ritorno da Roma, vedendosi rifiutare il passaggio nella fortezza, rase al suolo le fortificazioni e il borgo al suo interno.Nel 1315, il Vescovo di Casale Monferrato impegnò ingenti finanziamenti per riedificare le fortificazioni e il borgo. Successivamente la fortezza fu al centro di una contesa tra i Savoia e i marchesi del Monferrato e la Rocca di Verrua cadde nelle mani della dinastia Savoia. La Rocca resistette a molti assedi, quello di maggiore importanza fu nel 1704 contro i franco-spagnoli durante la Guerra di successione spagnola. Oggi questo sito è caduto in rovina anche per l’estrazione della calce dalla collina adiacente al complesso. Dopo essere stato ricovero per soldati feriti e invalidi in età napoleonica, nel 1957, dopo un lungo periodo di abbandono, venne venduto alla ditta che compì i lavori di estrazione. Nel 2008 la Famiglia ha donato la Rocca alla Fondazione Eugenio Piazza Verrua Celeberrima che si occupa della sua organizzazione culturale.

Info Telefono 01119838708  || Mail: [email protected] || Sito http://www.fortezzadiverrua.it/

Aperture:

La Fortezza è aperta tutte le domeniche e i giorni festivi da marzo ad ottobre dalle ore 15 alle 18

Visite guidate € 3, telefonando al numero 01119838708


Ti è piaciuto Piemonte Expo ?
Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere le nostre proposte per il tuo weekend , per i tuoi appuntamenti e per il tuo turismo in Piemonte.
Rimani aggiornato su tutto quello che succede con Piemonte Telegram.
Se ti piace il nostro lavoro vai alla nostra pagina su Facebook e clicca su "Like". Se preferisci puoi anche seguirci via Twitter e via Instagram.