Castello dei Conti Cepollini di Alto e Caprauna – CN

Castello dei Conti Cepollini di Alto e Caprauna – CN
Azienda: Castello dei Conti Cepollini di Alto e Caprauna – CN
Tipologia:
Descrizione:

Cenni storici Nel 1320 i Conti Cepollini fecero costruire nel sito di Alto un Castello rafforzato da due torrioni circolari. La fortezza è da una natura selvaggia e incontaminata, sulla quale domina per eleganza ed essenzialità. La facciata sulla valle si caratterizza per una loggia panoramica del XV secolo, testimonianza di una funzione di sola residenza, così come le ampie finestre e il terrazzo. Durante l’invasione francese del 1796 il Castello fu saccheggiato e in parte distrutto, restando in queste condizioni fino al XIX secolo, quando venne riadattato con l’abbattimento delle parti più alte dei due torrioni e la copertura a falde.

Info Tel. +39.0183.292530 | Mail: [email protected]

Aperture aperto per gruppi su prenotazione, tel. +39 0183292671 (Don Ruffino, curia di Albenga)

Prezzi n.d.

Descrizione lunga:

Cenni storici Nel 1320 i Conti Cepollini fecero costruire nel sito di Alto un Castello rafforzato da due torrioni circolari. La fortezza è da una natura selvaggia e incontaminata, sulla quale domina per eleganza ed essenzialità. La facciata sulla valle si caratterizza per una loggia panoramica del XV secolo, testimonianza di una funzione di sola residenza, così come le ampie finestre e il terrazzo. Durante l’invasione francese del 1796 il Castello fu saccheggiato e in parte distrutto, restando in queste condizioni fino al XIX secolo, quando venne riadattato con l’abbattimento delle parti più alte dei due torrioni e la copertura a falde.

Info Tel. +39.0183.292530 | Mail: [email protected]

Aperture aperto per gruppi su prenotazione, tel. +39 0183292671 (Don Ruffino, curia di Albenga)

Prezzi n.d.


Ti è piaciuto Piemonte Expo ?
Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere le nostre proposte per il tuo weekend , per i tuoi appuntamenti e per il tuo turismo in Piemonte.
Rimani aggiornato su tutto quello che succede con Piemonte Telegram.
Se ti piace il nostro lavoro vai alla nostra pagina su Facebook e clicca su "Like". Se preferisci puoi anche seguirci via Twitter e via Instagram.