Museo Civico Navale – Carmagnola

Museo Civico Navale – Carmagnola
Azienda: Museo Civico Navale – Carmagnola
Tipologia: ,
Descrizione:

Il Museo Civico Navale di Carmagnola è stato fondato nel 1996 per iniziativa del locale Gruppo dell’ANMI (Associazione Nazionale Marinai d’Italia) con lo scopo divulgare tematiche inerenti al mare e alla la tradizione marittima del Piemonte. Il legame che unisce il mare a Carmagnola passa per la coltivazione locale della canapa, che veniva lavorata dalle aziende artigiane del luogo per trasformarla in vele e cordami. Nacquero così solidi legami con la cantieristica navale della Riviera Ligure, della Francia e dell’Inghilterra e gli operai delle industrie carmagnolesi del settore nautico venivano chiamati a svolgere il servizio militare nella Regia Marina. La regione, pur non essendo bagnata dal mare, ha dato e continua a dare un notevole contributo alla Marina italiana in termini di uomini e di materiali. La collezione si articola in quattro sezioni: storia della Marina Italiana, attività navali dall’Unità d’Italia ad oggi, ambiente marino e modellismo navale. Tra gli oggetti più interessanti conservati presso le sale del museo: strumenti di misurazione, manometri di profondità come quello proveniente dal sommergibile Pikerel della US Navy o il periscopio in dotazione ai sommergibili della classe ‘TOTI’ insieme con uniformi, carte nautiche e modelli di nave.

Descrizione lunga:

Il Museo Civico Navale di Carmagnola è stato fondato nel 1996 per iniziativa del locale Gruppo dell’ANMI (Associazione Nazionale Marinai d’Italia) con lo scopo divulgare tematiche inerenti al mare e alla la tradizione marittima del Piemonte. Il legame che unisce il mare a Carmagnola passa per la coltivazione locale della canapa, che veniva lavorata dalle aziende artigiane del luogo per trasformarla in vele e cordami. Nacquero così solidi legami con la cantieristica navale della Riviera Ligure, della Francia e dell’Inghilterra e gli operai delle industrie carmagnolesi del settore nautico venivano chiamati a svolgere il servizio militare nella Regia Marina. La regione, pur non essendo bagnata dal mare, ha dato e continua a dare un notevole contributo alla Marina italiana in termini di uomini e di materiali. La collezione si articola in quattro sezioni: storia della Marina Italiana, attività navali dall’Unità d’Italia ad oggi, ambiente marino e modellismo navale. Tra gli oggetti più interessanti conservati presso le sale del museo: strumenti di misurazione, manometri di profondità come quello proveniente dal sommergibile Pikerel della US Navy o il periscopio in dotazione ai sommergibili della classe ‘TOTI’ insieme con uniformi, carte nautiche e modelli di nave.


Ti è piaciuto Piemonte Expo ?
Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere le nostre proposte per il tuo weekend , per i tuoi appuntamenti e per il tuo turismo in Piemonte.
Rimani aggiornato su tutto quello che succede con Piemonte Telegram.
Se ti piace il nostro lavoro vai alla nostra pagina su Facebook e clicca su "Like". Se preferisci puoi anche seguirci via Twitter e via Instagram.