Barbera del Monferrato superiore DOCG

Barbera del Monferrato superiore DOCG
Barbera del Monferrato superiore DOCG

Citata alla fine del Settecento come Vitis vinifera Montisferratensis nel trattato di ampelografia del Conte Nuvolone (1798), questo vitigno dà vita ad un vino rosso, la Barbera del Monferrato, oggi prodotto in circa 250 comuni del Basso e Alto Monferrato, in un territorio compreso tra la provincia di Asti e di Alessandria. Dai grappoli migliori e più maturi si ottiene la tipologia Superiore, il cui disciplinare di produzione prevede un invecchiamento minimo di un anno, di cui sei mesi in botti di legno.
SCHEDA TECNICA:

Barbera del Monferrato Superiore Docg
Disciplinare di produzione: D.M. 27 giugno 2008.
Vitigno: Barbera dal 85% al 100%; Dolcetto, Freisa e Grignolino da soli o congiuntamente per il restante 15%.
Colore: rosso rubino tendente al rosso granato con l’invecchiamento.
Odore: intenso e caratteristico, tendente all’etereo con l’invecchiamento.
Sapore: asciutto, tranquillo, di corpo, con adeguato invecchiamento più armonico, gradevole, di gusto pieno.
Invecchiamento: minimo 14 mesi, di cui almeno 6 in legno.
Gradazione alcolica minima: 13% vol.