Calosso DOC

Calosso DOC
Azienda: Calosso DOC
Tipologia:
Descrizione:

Vino rosso secco dalla spiccata personalità prodotto nei soli comuni di Calosso, da cui prende il nome, Castagnole Lanze e Costigliole d’Asti. E’ l’ultima nata tra le Doc piemontesi a tutela di un prodotto di nicchia ottenuto da uve del vitigno Gamba Rossa, meglio conosciuto localmente come Gamba di Pernice, che in passato dava il nome allo stesso vino. Vitigno autoctono piemontese, presente in questa piccola porzione del territorio astigiano da sempre, ha rischiato l’estinzione prima di essere riscoperto e valorizzato da un piccolo gruppo di produttori locali. Il disciplinare di produzione prevede diverse tipologie: Calosso, Calosso Riserva e Calosso Passarà, ottenuto da uve passite.
SCHEDA TECNICA:

Calosso Doc
Disciplinare di produzione: D.M. 27 settembre 2011.
Vitigno: Gamba Rossa dal 90% al 100%; per l’eventuale restante 10% possono concorrere le uve provenienti da vitigni raccomandati e/o autorizzati, non aromatici.
Colore: rosso rubino con riflessi aranciati con l’invecchiamento.
Odore: delicato, fragrante.
Sapore: armonico, caratteristico.
Invecchiamento: minimo 20 mesi.
Gradazione alcolica minima: 11,50% vol.

Calosso Riserva Doc
Disciplinare di produzione: D.M. 27 settembre 2011.
Vitigno: Gamba Rossa dal 90% al 100%; per l’eventuale restante 10% possono concorrere le uve provenienti da vitigni raccomandati o autorizzati, non aromatici.
Colore: rosso rubino con riflessi aranciati con l’invecchiamento.
Odore: delicato, caratteristico.
Sapore: secco, armonico, caratteristico.
Invecchiamento: minimo 30 mesi.
Gradazione alcolica minima: 12% vol.

Calosso Passarà Doc
Disciplinare di produzione: D.M. 27 settembre 2011.
Vitigno: Gamba Rossa dal 90% al 100%; per l’eventuale restante 10% possono concorrere le uve provenienti da vitigni raccomandati o autorizzati, non aromatici.
Colore: rosso rubino con riflessi aranciati con l’invecchiamento.
Odore: caratteristico e intenso.
Sapore: caldo, armonico, caratteristico.
Gradazione alcolica minima: 14% vol.

Descrizione lunga:

Vino rosso secco dalla spiccata personalità prodotto nei soli comuni di Calosso, da cui prende il nome, Castagnole Lanze e Costigliole d’Asti. E’ l’ultima nata tra le Doc piemontesi a tutela di un prodotto di nicchia ottenuto da uve del vitigno Gamba Rossa, meglio conosciuto localmente come Gamba di Pernice, che in passato dava il nome allo stesso vino. Vitigno autoctono piemontese, presente in questa piccola porzione del territorio astigiano da sempre, ha rischiato l’estinzione prima di essere riscoperto e valorizzato da un piccolo gruppo di produttori locali. Il disciplinare di produzione prevede diverse tipologie: Calosso, Calosso Riserva e Calosso Passarà, ottenuto da uve passite.
SCHEDA TECNICA:

Calosso Doc
Disciplinare di produzione: D.M. 27 settembre 2011.
Vitigno: Gamba Rossa dal 90% al 100%; per l’eventuale restante 10% possono concorrere le uve provenienti da vitigni raccomandati e/o autorizzati, non aromatici.
Colore: rosso rubino con riflessi aranciati con l’invecchiamento.
Odore: delicato, fragrante.
Sapore: armonico, caratteristico.
Invecchiamento: minimo 20 mesi.
Gradazione alcolica minima: 11,50% vol.

Calosso Riserva Doc
Disciplinare di produzione: D.M. 27 settembre 2011.
Vitigno: Gamba Rossa dal 90% al 100%; per l’eventuale restante 10% possono concorrere le uve provenienti da vitigni raccomandati o autorizzati, non aromatici.
Colore: rosso rubino con riflessi aranciati con l’invecchiamento.
Odore: delicato, caratteristico.
Sapore: secco, armonico, caratteristico.
Invecchiamento: minimo 30 mesi.
Gradazione alcolica minima: 12% vol.

Calosso Passarà Doc
Disciplinare di produzione: D.M. 27 settembre 2011.
Vitigno: Gamba Rossa dal 90% al 100%; per l’eventuale restante 10% possono concorrere le uve provenienti da vitigni raccomandati o autorizzati, non aromatici.
Colore: rosso rubino con riflessi aranciati con l’invecchiamento.
Odore: caratteristico e intenso.
Sapore: caldo, armonico, caratteristico.
Gradazione alcolica minima: 14% vol.


Ti è piaciuto Piemonte Expo ?
Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere le nostre proposte per il tuo weekend , per i tuoi appuntamenti e per il tuo turismo in Piemonte.
Rimani aggiornato su tutto quello che succede con Piemonte Telegram.
Se ti piace il nostro lavoro vai alla nostra pagina su Facebook e clicca su "Like". Se preferisci puoi anche seguirci via Twitter e via Instagram.