Monferrato DOC vini bianchi

Monferrato DOC vini bianchi
Monferrato DOC vini bianchi

E’ una Denominazione di Origine Controllata (D.M. 22 Novembre 1994) che riunisce diversi vini prodotti in numerosi comuni dell’Astigiano e dell’Alessandrino. Senza altra specificazione aggiuntiva si riferisce ai vini Monferrato Rosso e Monferrato Bianco, prodotti dalle uve di vitigni a bacca rispettivamente rossa oppure bianca, non aromatici e autorizzati. Esistono poi varie altre tipologie, tra cui Dolcetto, Freisa, Cortese e il Chiaretto o Ciaret, vino rosato ottenuto da diverse uve (Barbera, Bonarda, Dolcetto, Freisa, ecc…).
SCHEDA TECNICA:

Monferrato bianco Doc
Vitigno: possono concorrere le uve provenienti dai vitigni a bacca bianca raccomandati o autorizzati, non aromatici.
Gradazione alcolica minima: 10% vol.

Monferrato Cortese Doc
Vitigno: Cortese dall’85% al 100%. Per l’eventuale restante 15% possono concorrere le uve provenienti dai vitigni raccomandati o autorizzati, non aromatici.
Gradazione alclicoa minima: 10,5% vol.

E’ una Denominazione di Origine Controllata (D.M. 22 Novembre 1994) che riunisce diversi vini prodotti in numerosi comuni dell’Astigiano e dell’Alessandrino. Senza altra specificazione aggiuntiva si riferisce ai vini Monferrato Rosso e Monferrato Bianco, prodotti dalle uve di vitigni a bacca rispettivamente rossa oppure bianca, non aromatici e autorizzati. Esistono poi varie altre tipologie, tra cui Dolcetto, Freisa, Cortese e il Chiaretto o Ciaret, vino rosato ottenuto da diverse uve (Barbera, Bonarda, Dolcetto, Freisa, ecc…).
SCHEDA TECNICA:

Monferrato bianco Doc
Vitigno: possono concorrere le uve provenienti dai vitigni a bacca bianca raccomandati o autorizzati, non aromatici.
Gradazione alcolica minima: 10% vol.

Monferrato Cortese Doc
Vitigno: Cortese dall’85% al 100%. Per l’eventuale restante 15% possono concorrere le uve provenienti dai vitigni raccomandati o autorizzati, non aromatici.
Gradazione alclicoa minima: 10,5% vol.