Castello degli Acaja – Fossano CN

Castello degli Acaja – Fossano CN
Castello degli Acaja – Fossano CN

L’attuale castello di Fossano è il risultato della costruzione iniziata da Filippo d’Acaja nel 1314. In precedenza, sullo stesso sito, esisteva già un baluardo di difesa, la “bicocca”, costruito poco dopo il 1236. Un primo ampliamento inizia nel 1324. Le parti essenziali del castello furono terminate nel 1332 e la struttura si presentava a pianta quadrata perfettamente regolare e con torri quadrangolari agli spigoli, ruotate di quarantacinque gradi. Con l’estinzione della famiglia Acaja, il castello di Fossano passò ai Savoia e trasformato dal duca Amedeo d’Aosta in elegante residenza, destinata ad accogliere la grande corte e il governo ducale. Nel Cinquecento furono realizzati ulteriori ristrutturazioni dell’edificio al fine di renderlo ancora più confortevole. In quegli anni viene chiamato Giovanni Caracca ad eseguire le decorazioni interne. Fu quindi tra i secoli XVI e XVII che il castello attraversò il periodo più florido, quando anche la Madama Reale Cristina di Francia vi abitò: fu abbellito con stucchi e dipinti, oggi quasi del tutto perduti, mentre due torri furono rivisitate con l’aggiunta di gallerie belvedere. Successivi ampliamenti si ebbero nel Seicento quando il castello fu trasformato in carcere. Fu allora che i grandi saloni furono trasformati in piccole celle. E si avviò ad un periodo di decadenza. Nella seconda metà del Novecento si intrapresero i lavori di recupero e la fortezza degli Acaja fu adibita a sede della Biblioteca civica e dell’Archivio di Stato, ritornando agli antichi splendori.

Info Tel: +39 0172 60160, 800210762 (N. VERDE) Fax: +39 0172 60160 ||  Email: [email protected] || Web: http://www.visitfossano.it   https://www.facebook.com/visitfossano/  http://twitter.com/Visit_Fossano

Aperture (2018) Fino all’8 dicembre: da mercoledì a domenica;
dal 9 al 31 dicembre da mercoledì a sabato.
Aperto nelle festività: Pasqua; Pasquetta; 25 aprile; 1 maggio; 2 giugno;1 novembre; 8 dicembre.

Aperto su prenotazione per visitatori individuali (min. 6 persone) e gruppi (min. 12 persone).

Prezzi Gratuito. Biglietto in via di definizione.