Carnevale di Novara

Carnevale di Novara
Carnevale di Novara

Il Carnevale di Novara orbita intorno alle maschere tradizionali di Re Biscottino e Regina Cüneta. Nel 1872 in occasione delle feste di Carnevale la città venne ribattezzata Biscottinopoli e si creò Re Biscottino, al Re venne data in moglie la Principessa Cüneta che così divenne Regina.

Nel dopoguerra, la corona di Re Biscottino fu indossata da tre novaresi celebri: Cesare Tamagni, Eugenio Pistone e Giulio Genocchio per poi passare a Enrico Tacchini e Sandrino Berutti. Dal 2017 è subentrato Renato Sardo.