Carnevale di Chivasso

Carnevale di Chivasso

Il Carnevale di Chivasso ha una tradizione centenaria che si basa sulla figura della Bela Tolera e dell’Abbà. Nel 1434 l’Abbà si trasformò nel mecenate della festa del Carnevale e le sue prerogative divennero molteplici: la distribuzione di dolciumi e arance agli abitanti, la risoluzione di controversie tra Chivassesi e la possibilità di liberare carcerati. Dopo anni e anni in cui le testimoninaze storiche del Crnevale si perdono, nel 1905 il “Circolo di Agricoltura, Industria e Commercio” decise di istituire la figura della Bela Tolera, una ragazza accompagnata da quattro damigelle, in qualità di Regina del Mercato.
L’appellativo Bela Tolera ha una forte connotazione storica e simbolica: da un lato si richiama alla guglia che fasciava il campanile del Duomo e indicava la collocazione di Chivasso agli abitanti delle colline circostanti, prima che i Francesi nel 1705 l’abbattessero; dall’altro il termine “bela” significa “latta” in piemontese e richiama l’abilità dei chivassesi nel condurre gli affari durante il mercato settimanale del mercoledì. Nel 1948 per il ruolo storico svolto dall’Abbà venne deciso di affiancare alla Bela Tolera la sua figura, entrambi rigorosamente abbigliati con costumi ottocenteschi.
Una delle caratteristiche peculiari di questo Carnevale è che termina la prima Domenica di Quaresima, in memoria del Carnevale del 1951 che non si riuscì a celebrare a causa del maltempo e venne rimandato alla domenica successiva cambiando nome da Carnevale a Carnevalone.

http://www.carnevalonedichivasso.it/

Send Message to listing owner

Carnevale di Chivasso