Le sensazioni d’autunno di Organalia a Susa, Novalesa, Almese, Trofarello, La Loggia e Moncalieri

Nei mesi di settembre e ottobre la rassegna musicale Organalia proporrà sei appuntamenti con le Sensazioni d’Autunno in due circuiti territoriali, in Valle di Susa e nella cintura sud di Torino. Susa, Novalesa, Almese, Trofarello, La Loggia e Moncalieri. Tutti i concerti saranno ad ingresso con libera offerta.

I concerti si apriranno sabato 15 settembre alle 21 nella cattedrale di San Giusto, con un concerto di Marco Limone che, alla consolle dell’organo costruito da Francesco Vegezzi Bossi, svilupperà un programma interamente dedicato ai compositori tedeschi del Romanticismo.

Sabato 22 settembre alle 21 l’appuntamento sarà nella chiesa parrocchiale dei Santi Quirico e Giulitta a Trofarello. Alla consolle dello strumento costruito da Carlo Vegezzi Bossi, rivisto da Angelo Nava nel 1912 e recentemente restaurato da Brondino Vegezzi Bossi, l’organista Alessandro Bianchi svilupperà un programma dedicato ai compositori dell’Ottocento e del primo Novecento italiano, in un confronto stilistico molto interessante che permetterà l’ascolto di autori del periodo bandistico-teatrale accanto a quelli di estrazione ceciliana.

Domenica 23 settembre alle 15.45 nella millenaria Abbazia di Novalesa, terrà invece un concerto la Cappella Musicale della Cattedrale di Vercelli, diretta da Monsignor Denis Silano con la partecipazione dell’organista Carlo Montalenti e di una nutrita compagine vocale e strumentale. Sarà sviluppato un programma di rarissimo ascolto, intitolato “Maestri di cappella di Vercelli tra Cinque e Seicento”.

Sabato 29 settembre alle 21 nella chiesa parrocchiale dedicata a San Giacomo apostolo a La Loggia, alla consolle dell’organo costruito da Luigi Berutti nel 1949 Gianfranco Luca proporrà un programma dedicato ad autori del XIX, XX e XXI secolo.

Domenica 30 settembre alle 21 nella chiesa parrocchiale della Natività di Maria Vergine ad Almesesi terrà il concerto dell’organista polacco Karol Mossakovski, il quale, alla consolle dello strumento realizzati dai Fratelli Ruffatti nel 1971, eseguirà musiche di Mozart, Bach, Mendelsshon e Duruflè e tre improvvisazioni di sua composizione. Il concerto è stato organizzato dal coro “Mater Ecclesiae” nell’ambito della rassegna “Musica d’Autunno”.

Venerdì 19 ottobre alle 21 nella Collegiata di Santa Maria della Scala a Moncalierisi terrà l’ultimo dei sei concerti, con la partecipazione di Giovanni Miszczyszyn al flauto traversiere e Danilo Costantini al claviorgano. Il programma permetterà al pubblico di scoprire la musica alla Corte dei Savoia nel XVIII secolo, con autori quali Felice Giardini, Salvatore Lancetti, Carlo Ignazio Monza e Alessandro Besozzi.