Via del Sale: itinerario di Arte Contemporanea tra Langhe e Monferrato

cartina Via del Sale 2018

Grazie alla collaborazione tra l’artista francese Jean Gaudaire-ThornSilvana Peira, Presidente dell’Associazione il Fondaco di Bra e lo scrittore Nico Orengo, nasce nel 2002 l’evento la Via del Sale. Dopo alcuni anni di riposo la Via del Sale, si presenta con la decima edizione  a partire dal 14 luglio fino al 7 ottobre 2018. Un vero e proprio viaggio itinerante di arte contemporanea , lungo il Bormida , tra Langhe e Monferrato, attraverso i caratteristici paesi dove si respira aria di cultura ma anche di tradizione enogastronomica. Castelli medievali, torri e cappelle preziosamente celati nel territorio tra il basso Piemonte e la Liguria, si trasformano in vere e proprie sedi espositive. nelle precedenti edizioni hanno esposto grandi maestri come: Aldo Mondino, Nagasawa, Marco Gastini, Gilberto Zorio, Tony Cragg, Nicola De Maria, Luigi Mainolfi, Piero Gilardi,Piero Fogliati, Giovanni Anselmo, Giorgio Griffa, Giulio Paolini, Roberto Bertagnin, Gabriella Benedini, Piero Bolla, Ugo Nespolo.Accanto a loro artisti più giovani come Grazia Toderi, Valerio Berruti, Enrico T. Paris De Paris, Marco Porta, Cesare Viel, Luisa Raffaelli, Ugo Giletta, Loris Cecchini, Enzo Bersezio, Orietta Brombin, Giovanni Tamburelli, Gral.

La decima edizione ha una veste nuova caratterizzata dall’ampliamento del territorio in cui avviene l’evento. Da lungo l’asse della Bormida si parte dall’Alta Langa in provincia di Cuneo, si attraversa la Langa Astigiana e si conclude nell’Alto Monferrato contemplando buona parte del sito Unesco “I paesaggi vitivinicoli di Langhe, Roero e Monferrato. La Via del Sale 2018 percorre un itinerario di 70 km. coinvolgendo 10 artisti in 10 luoghi: Monesiglio, Saliceto, Camerana (torre e chiesa), Cortemilia, San Giorgio Scarampi, Monastero Bormida, Bistagno, Rivalta Bormida e Cassine. 

Presso il Castello di Monesiglio saranno presenti le opere dell’artista e performer  Gianni Colosimo, il Castello degli Scarampi di Saliceto ospiterà gli scatti di Gioberto Noro ( alias Sergio Gioberto e Marilena Noro). A Camerana Gosia Turzeniecka esporrà i suoi acquerelli presso l’antica torre, mentre le fotografie e una scultura di Maura Banfo trovano esposizione presso la Chiesa di Sant’ Antonio Abate. Le sculture di Hilario Isola saranno ospitate presso la Pieve di Cortemilia. San Giorgio Scarampi, presso l’oratorio dell’Immacolata troveremo Moira Franco Barbara Bonfiglio. Nel cortile del Castello Medievale di Monastero Bormida si potranno ammirare i corpi scultorei di Paolo Grassino.