Le escursioni di Strada Gran Paradiso alla scoperta delle valli del Canavese Occidentale

È partito l’ottavo anno di attività del circuito “Strada Gran Paradiso”, nato nel 2011. Oggi la Strada può contare sull’impegno e sulle risorse del Parco Nazionale del Gran Paradiso, della Città Metropolitana di Torino, dei Comuni di Alpette, Ceresole Reale,Feletto, Locana, Noasca, Ribordone, Ronco Canavese, Rivarolo Canavese, Sparone, Valperga, Valprato Soana, del G.A.L. “Valli del Canavese”, della Camera di commercio di Torino, dell’ATL “Turismo Torino e provincia” e del Consorzio operatori turistici delle Valli del Canavese.

Domenica 17 giugno protagonista dell’escursione sarà la Val Soana e in particolare i Comuni di Ronco Canavese e Valprato Soana, che tributano un omaggio allo scrittore Mario Rigoni Stern. L’autore de “Il Sergente nella neve” definì il Pian dell’Azzaria, a Campiglia di Valprato Soana, “il luogo più bello del mondo”.

Domenica 24 giugno invece Rivarolo Canavese e Valperga metteranno in mostra alcuni tesori tra Medioevo e Barocco non sempre visitabili: dalla chiesa e convento di San Francesco al castello di Valperga. La giornata si concluderà con un concerto di musica classica nella chiesa di San Giorgio di Valperga

Domenica 8 luglio i turisti di Strada Gran Paradiso saranno tutti “Re per un giorno”. A Sparone visiteranno visitare le fucine, il mercato del buon cibo sotto i portici, le cantine medievali e la Rocca di Re Arduino. A Noasca potranno invece partecipare alla rievocazione storica “Noasca da Re”, in compagnia di Vittorio Emanuele II, con una escursione e un pranzo al campo nel cuore del Parco Nazionale del Gran Paradiso.