Cosa fare in Piemonte nel weekend dal 4 al 6 maggio: Torino Fringe Festival, Tre Giorni per il Giardino e Gelato Festival

cosa-fare-in-piemonte-nel-weekend-dal-4-al-6-maggio

Siamo all’inizio di maggio e dopo il ponte arriva il primo weekend. Mercatini, fiere, mostre, spettacoli vari sono sparsi sul territorio piemontese. Noi di Piemonte Expo, con la guida Cosa fare in Piemonte nel weekend, vi suggeriamo gli eventi più importanti di questo fine settimana.

Qui di seguito gli eventi dal 4 al 6 maggio.

Si conclude questa domenica la mostra Spazio negato, Spazio immaginato: a Palazzo Parasi di Cannobio si potranno vedere le opere di Ubaldo Rodari, delle riflessioni di come lo spazio e la pittura si incrociano per far nascere nuove visioni del territorio pittorico. Sempre domenica terminerà Candelo in Fiore, con uno dei borghi più belli d’Italia che viene addobbato con decorazioni floreali suggestive, accostate in modo artistico a mura merlate, portali, finestre, antiche case, in modo da creare con le pietre grezze un connubio unico nel suo genere. Inoltre saranno presenti anche mercatini ed espositori a tema.

Un evento si conclude, un altro che comincia: ieri ha preso il via, e proseguirà fino a domenica 13 maggio, una nuova edizione del Torino Fringe Festival, festival di spettacolo dal vivo e arti performative che prende vita a Torino, in teatri, spazi non convenzionali e piazze: per gli artisti il festival è diventato il luogo in cui è possibile mettere alla prova la propria arte davanti al pubblico e il crescente interesse generato negli anni consente oggi alla manifestazione di attrarre operatori culturali da tutta Italia. Sempre a Torino, ma nelle sole giornate di sabato e domenica, ci sarà il Gelato Festival, giunto alla IX edizione, una manifestazione dedicata al mondo del gelato all’italiana, un concorso europeo che premia i migliori gelatieri italiani e stranieri e i loro gusti creati per l’occasione a cui si potrà partecipare anche nella giuria, alla quale tutti potranno candidarsi e prenderne parte, previo acquisto del biglietto per decretare il vincitore della tappa torinese.

Per tutto il weekend ci sarà la mostra mercato riconosciuta a livello internazionale come una delle manifestazioni più prestigiose del settore florovivaistico: Tre Giorni per il Giardino al Castello di Masino, un trionfo di colori e profumi primaverili, con la presenza di circa 160 vivaisti, italiani e stranieri, accuratamente selezionati, che propongono il meglio delle loro collezioni. L’appuntamento sarà arricchito da un fitto programma di conferenze e incontri, presentazioni di libri e laboratori didattici per i più piccoli. Rimanendo sempre nello stesso settore, sabato e domenica si terrà Vivere In Campagna, a Terruggia, altra manifestazione di florovivaistica, arredo giardino e hobbistica. Ancora nelle due giornate di sabato e domenica, nell’ambito del progetto Invasioni Digitali che si pone l’obiettivo di invadere luoghi d’arte condividendo l’esperienza attraverso i social network, Giaveno proporrà al pubblico due opportunità per avvicinare e conoscere due ricchezze della città.

Due eventi animeranno la sola giornata di domenica: uno a Locana, con la 61ª Rassegna zootecnica della bovina pezzata valdostana, l’occasione perfetta per immergersi a pieno nella campagna canavesana e vedere la tradizionale “Battaglia delle Reines” e l’altro a Novara della rassegna di arti teatrali Dimidimitri con lo spettacolo “Monelli in Paradiso” di Beppe Sinatra, dove andranno in scena i giovani Allievi della Dimidimitri.

Il catalogo delle mostre invece è ampissimo e ne elenchiamo solo alcune delle tante aperte in questi giorni. A Torino tre mostre: Elisa Sighicelli. Doppio Sogno, sulla relazione tra l’architettura e la luce, Perfumum. I profumi della storia, un racconto sull’evoluzione e la pluralità dei significati del profumo dall’Antichità greca e romana al Novecento, e Frammenti di un bestiario amoroso, un viaggio fotografico alla scoperta del ruolo degli animali nella vita dell’uomo e del legame affettivo che li lega. Nella provincia del capoluogo piemontese, a Torre Pellice, sarà invece aperta la mostra Le medaglie di Luigi XIV del museo valdese, sugli eventi riguardanti la storia dei valdesi e dell’area pinerolese tra Seicento e Settecento. Nelle altre province, ad Asti la mostra Aleppo: come è stata uccisa una città, un allestimento multimediale sugli avvenimenti che hanno coinvolto la città siriana dal 2011 al 2016, e a Biella La Vespa nella Storia dell’Arte, sul mito italiano nato a Biella nel 1945 e conosciuto in tutto il mondo come simbolo di libertà e icona del design.

Buon weekend da Piemonte Expo