Gradara vince il Borgo dei Borghi 2018, in classifica anche Barolo

Gradara è il vincitore del Borgo dei Borghi 2018, l’iniziativa che premia ogni anno i borghi più caratteristici d’Italia. Il paese in provincia di Pesaro e Urbino, reso immortale dalla storia d’amore tra Paolo e Francesca, ha ricevuto il premio durante la puntata speciale di Kilimangiaro su Rai Tre, condotta da Camilla Raznovich.
Il premio è stato assegnato sulla base del voto dei telespettatori e del parere di una giuria di 20 esperti, uno per ogni regione.
Nel 2017 a vincere era stato Venzone, in Friuli-Venezia e Giulia, mentre nel 2016 Borgo dei Borghi è stato nominato Sambuca, in Sicilia.

Alle spalle di Gradara, si è classificato Castroreale (Sicilia), seguito sul terzo gradino del podio da Bobbio (Piacenza), poi Furore (in provincia di Salerno). Quinto Monte Isola, in Lombardia. Sesto Bagnoli del Trigno in provincia di Isernia, settima Stintino (Sassari),ottava San Giorgio di Valpolicella (Verona), nono, Pescocostanzo in Abruzzo, decima Sesto al Reghena (Pordenone) in Friuli-Venezia e Giulia. Poi si classificano, nell’ordine, Altomonte (Calabria), Noli (Liguria), Chiusdino (Toscana), Tursi (Basilicata), Bevagna (Umbria), Arnad (Valle d’Aosta), e poi Barolo , Rodi Garganico (Puglia), Vigo di Fassa (Trentino Alto Adige) e Sermoneta (Lazio).

L’elenco completo degli ammessi alla finale del Borgo dei Borghi 2018

Abruzzo, Pescocostanzo;
Basilicata, Tursi;
Calabria, Altomonte;
Campania, Furore;
Emilia Romagna, Bobbio;
Friuli Venezia Giulia, Sesto al Réghena;
Lazio, Sermoneta;
Liguria, Noli;
Lombardia, Monte Isola;
Marche, Gradara;
Molise, Bagnoli del Trigno;
Piemonte, Barolo;
Puglia, Rodi Garganico;
Sardegna, Stintino;
Sicilia, Castroreale;
Toscana, Chiusdino;
Trentino Alto Adige, Vigo di Fassa;
Umbria, Bevagna;
Valle D’Aosta, Arnad;
Veneto, San Giorgio di Valpolicella.